SCHEDE RILEVAMENTO

08/03/2006

2.884 volte
Nel mese di gennaio del 2005 con decreto del Capo del Dipartimento della protezione civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri si è costituito un gruppo di lavoro per la salvaguardia e la prevenzione dei beni culturali dai rischi naturali, composto da rappresentanti del Dipartimento della protezione civile, del Ministero per i beni e le attività culturali e del Ministero dell'interno, con vari compiti tra i quali la predisposizione di modelli di rilevamento e censimento dei danni e della vulnerabilità del patrimonio culturale nazionale.

Con Decreto interministeriale del 3 maggio 2001, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana del 21 maggio 2001, n. 116, sono stati approvati i modelli per il rilevamento dei danni alle chiese ed ai beni mobili.

Il gruppo di lavoro ha ritenuto opportuno aggiornare la scheda "Chiese", allegata al predetto decreto interministeriale del 3 maggio 2001, prevedendo in particolare l'aumento da 18 a 28 dei meccanismi di danno mentre ha ritenuto di confermare la scheda "Beni mobili" allegata sempre al citato decreto.

In considerazione di quanto sopra è stato emanato il DPCM 23 febbraio 2006 al quale sono allegate schede di rilevamento dei danni alle chiese (modello A-DC) e ai palazzi (modello B-DP) appartenenti al patrimonio culturale nazionale che le amministrazioni dello Stato, le regioni, le province autonome di Trento e Bolzano e gli enti locali sono tenuti a compilare, attraverso le proprie strutture, in occasione di eventi calamitosi. © Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

PARTECIPA PER PRIMO ALLA DISCUSSIONE
Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n.163/2003 e secondo le finilità illustrata nell'informativa