ESTENSIONE A TUTTA L'ITALIA

24/07/2006

4.572 volte
Con Provvedimento dell'Agenzia del Territorio del 13 luglio, pubblicato Sulla Gazzetta Ufficiale n. 165 del 18 luglio 2006, è stato esteso a tutto il territorio nazionale il modello unico informatico catastale relativo alle dichiarazioni per l’accertamento delle unità immobiliari di nuova costruzione ed alle dichiarazioni di variazione dello stato, consistenza e destinazione delle unità immobiliari censite.

La trasmissione telematica dei citati atti aveva debuttato per otto province (Firenze, Milano, Torino, Ravenna, Bari, Lecce, Napoli e Prato) il 22 marzo 2005 e successivamente era stata estesa ad altre con provvedimenti:
  • del 2 maggio 2006;
  • del 2 febbraio 2006;
  • del 22 marzo 2005.

Con l'ultimo provvedimento la procedura viene estesa alle province di Alessandria, Ancona, Aosta, Ascoli Piceno, Asti, Benevento, Bergamo, Brindisi, Cagliari, Caserta, Chieti, Como, Cremona, Foggia, Frosinone, Genova, Grosseto, Imperia, Isernia, Latina, Lecco, Livorno, Lodi, Macerata, Massa Carrara, Matera, Npvara, Nuoro, Oristano, Parma, Pavia, Perugia, Pescara, Piacenza, Pisa, Potenza, Salerno, Sassari, Savona, Sondrio, Teramo, Varese, Verbania, Vercelli, Viterbo.

Per i Geometri è attivo, altresì, sul sito dell'Agenzia del Territorio, un servizio di prenotazione on-line degli appuntamenti sia per gli atti di aggiornamento Docfa che per Pregeo e per accedervi basta compilare la scheda di prenotazione posta alla pagina http://www.agenziaterritorio.gov.it/servizi/professionisti/index.htm.
Ogni professionista può prenotarsi per non più di due appuntamenti al giorno e per ogni appuntamento è possibile presentare un numero massimo di tre pratiche Pregeo o di tre pratiche Docfa con un numero massimo complessivo di 30 unità immobiliari urbane. © Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

PARTECIPA PER PRIMO ALLA DISCUSSIONE
Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n.163/2003 e secondo le finilità illustrata nell'informativa