DALL’OICE UN DOCUMENTO PER IL GOVERNO

13/02/2007

1.863 volte
Il Consiglio direttivo dell’Oice (Associazione delle organizzazioni di ingegneria, di architettura e di consulenza tecnico-economica, nella riunione del 24 gennaio scorso ha predisposto per il Governo un documento su tariffe e gare di progettazione che, qui di seguito, riportiamo.

“Il Consiglio ha verificato lo stato d’avanzamento degli sviluppi legislativi. E’ stata data un’informazione puntuale con nota dell’Ufficio legislativo OICE sui decreti correttivi al Codice degli appalti pubblici e sulle proposte OICE consegnate al Parlamento nell’audizione dei giorni scorsi e al Ministro Di Pietro. E’ stata consegnata e illustrata ai consiglieri la bozza di un documento propositivo per il Governo sul sistema delle gare di progettazione per superare l’impasse e lo stato di incertezza in cui versano le stazioni appaltanti dopo l’abolizione dei minimi tariffari obbligatori. Sono state discusse le normative regionali sull’argomento, in particolare regione Sicilia, Val d’Aosta e provincia autonoma di Trento.

E’ stato esaminato il disegno di legge approvato dal Consiglio dei Ministri sulla Cooperazione allo Sviluppo e presa la decisione di presentare delle proposte di modifica sul ruolo dell’istituenda agenzia che entrerebbe in concorrenza con gli operatori privati e sulle modalità dell’intervento di cooperazione che ridurrebbe le opportunità per le società italiane.
E’ stato fatto il punto sul disegno di legge di riforma delle libere professioni, anch’esso approvato dal Consiglio dei Ministri, che conferma la legittimità delle società di ingegneria e riconosce le Associazioni, ma che presenta il rischio che in futuro la disciplina delle società di ingegneria venga uniformata a quella delle società tra professionisti perché nell’ultima stesura del testo sono apparse, a sorpresa, le parole ‘in quanto compatibili’ dopo la clausola ‘sono fatte salve le disposizioni sulle società di ingegneria…………………………….” © Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

PARTECIPA PER PRIMO ALLA DISCUSSIONE
Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n.163/2003 e secondo le finilità illustrata nell'informativa