CRESCONO I PREZZI E CALA IL MERCATO

20/07/2007

1.908 volte
L’analisi del mercato immobiliare italiano condotta da Nomisma, una delle più prestigiose società che fanno da osservatorio sul mercato immobiliare, e presentata nel II rapporto sul mercato immobiliare 2007 ha evidenziato un trend già manifestato da altre fonti: crescono i prezzi (mediamente del 3% rispetto ad un incremento medio annuo del 5,6%) ma diminuiscono le compravendite di circa 50 mila unità.

In particolare, si evidenzia come circa il 77% delle compravendite risulta portato a termine mediante l’accensione di un mutuo da parte di single e separati, dimostrando un altro trend, ovvero che la decadenza della famiglia italiana. Cresce, invece, la richiesta di alloggi da parte di extracomunitari che costituiscono il 10% del totale di compravendite ed il 20% delle locazioni.

Il rapporto stilato da Nomisma evidenzia anche come sono aumentati il tempo medio di vendita degli immobili ad uso abitativo (4,7 mesi), il tempo medio di locazione (2,6 mesi) e gli sconti praticati (11,1%). Considerato l’andamento del mercato ed, in particolare, la gravità dei mutui e l’abbattimento dei costi di affitto, si prevede che il mercato subisca una ulteriore flessione. © Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

PARTECIPA PER PRIMO ALLA DISCUSSIONE
Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n.163/2003 e secondo le finilità illustrata nell'informativa