Metro dopo Metro

15/10/2007

2.719 volte
Testo La Sezione Arti Design e Nuove Tecnologie del Dipartimento Itaca, Università La Sapienza di Roma, in collaborazione con Maire Tecnimont S.p.A. e con la presenza di Roma Metropolitane in qualità di Main Sponsor, organizza la prima edizione del concorso nazionale di idee "metro dopo metro" riservato agli studenti e ai laureati delle Facoltà e Scuole di Architettura, Ingegneria, Arte e Design che non abbiano compiuto il 30° anno di età, nei limiti stabiliti dal Regolamento. La partecipazione può essere individuale o di gruppo (massimo due membri). In caso di gruppo almeno un membro dovrà possedere i requisiti di cui sopra, mentre l'altro componente potrà essere anche laureato o iscritto a facoltà o scuole di altro tipo.

La domanda di partecipazione al concorso deve essere redatta su apposita scheda (Modello A) allegata al presente bando e scaricabile dal sito www.metrodopometro.com., compilata ed inviata al seguente indirizzo e-mail metrodopometro@gmail.com, specificando nell'oggetto la dicitura: " iscrizione concorso motrodopometro", entro il 21 novembre 2007.

In caso di gruppo, la domanda di iscrizione dovrà contenere i nominativi dei componenti e potrà essere firmata solo dal capogruppo.

I partecipanti sono chiamati ad elaborare proposte progettuali e di design innovative per l'allestimento di uno spazio di banchina in una fermata di metropolitana.

Scenario di riferimento del concorso, e delle sue future edizioni, è l'indagine intorno al "sistema metropolitana" in considerazione della sua natura pubblica ed urbana. Se nella percezione tradizionale gli spazi della metropolitana appaiono non come luoghi veri e propri ma come percorsi obbligati, attraverso i quali raggiungere i luoghi reali, collocati in superficie, pensato come spazio urbano la metropolitana diviene al contrario un luogo ove è possibile fermarsi, incontrarsi, fare acquisti. In questa prospettiva la metropolitana acquisisce la dimensione di sistema complesso, caratterizzato da una propria identità.

Il progetto oscilla dunque tra due scale di progettazione: dal progetto dello spazio, con particolare attenzione alle caratteristiche fruitive, spaziali e comunicative, al progetto degli oggetti e dei sistemi che strutturano lo spazio stesso - sedute, cestini, illuminazione, segnaletica, pubblicità, etc. - tenendo conto delle esigenze estetiche, igieniche e confort dei vari tipi di utenza e nel rispetto delle normative e del Regolamento, che è parte integrante del presente bando.

I progetti dovranno essere presentati, a pena di esclusione, entro le ore 12:00 del 21 dicembre 2007, secondo le modalità previste dal Regolamento.

La Giuria, nominata dai promotori, avrà tempo sino al 21 gennaio 2008 per individuare i dieci finalisti del Concorso; la premiazione avverrà in occasione della mostra "metro dopo metro" in programma agli inizi del 2008 a Roma, in sede da definire.

Tra gli autori dei dieci migliori progetti la Giuria sceglierà un vincitore, un secondo ed un terzo classificato. La Giuria potrà assegnare menzioni a progetti meritevoli.

Informazioni e chiarimenti relativi al presente bando potranno essere chiesti fino a 20 giorni prima della scadenza del termine di consegna degli elaborati alla Segreteria Organizzativa al seguente indirizzo e-mail metrodopometro@gmail.com, specificando nell'oggetto: "domande di chiarimento concorso metrodopometro".
a cura di Ufficio stampa
© Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

PARTECIPA PER PRIMO ALLA DISCUSSIONE
Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n.163/2003 e secondo le finilità illustrata nell'informativa