RESPONSABILITA' DEL RUP

07/03/2006

4.024 volte
La sezione della regione Toscana della Corte dei Conti con sentenza n. 7 del 31 gennaio 2006 ha deliberato che l'attestare, per il conferimento di un incarico di progettazione, che nell'ente mancano professionalità idonee a svolgere una attività, mentre esse vi sono, costituisce una colpa grave ed è causa di responsabilità amministrativa.

La responsabilità matura soltanto sul dirigente che fornisce l'attestazione e non viene estese né sul segretario né sugli organi politici che hanno deliberato l'affidamento dell'incarico.

Nel caso in esame è stata sanzionato il responsabile dell'Ufficio tecnico di un comune che ha attestato la mancanza di altre professionalità interne e l'elevato carico di lavoro gravante su se stesso e sulla base di tale attestazione ha proposto alla Giunta l'affidamento di due incarichi in base all'articolo 17 della legge n. 109/1994.
Invece alle dipendenze dell'Ente vi era un ingegnere che esercitava le funzioni di responsabile di un altro ufficio. © Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

PARTECIPA PER PRIMO ALLA DISCUSSIONE
Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n.163/2003 e secondo le finilità illustrata nell'informativa