LEGGE DI CONVERSIONE DEL DECRETO-LEGGE N. 173

12/07/2006

3.367 volte
Ieri 11 luglio alla Camera dei deputati è stato approvato il disegno di legge di conversione n. 1222 recante "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 12 maggio 2006, n. 173, recante proroga di termini per l'emanazione di atti di natura regolamentare. Ulteriori proroghe per l'esercizio di deleghe legislative e in materia di istruzione" definito "milleproroghe".

Su 500 votanti il risultato è stato il seguente:
  • Astenuti 1;
  • Maggioranza 255;
  • Hanno votato sì 295;
  • Hanno votato no 214.
Il decreto-legge n. 173/2006 è stato, quindi, convertito in legge entro la scadenza del 12 luglio, nei prossimi giorni sarà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale e contiene, tra l'altro, nell'articolo 1-octies il rinvio all'1 febbraio 2007 di alcune norme del Codice degli appalti di cui al D.Lgs. n. 163/2006, entrato in vigore l'1 luglio 2006; il rinvio riguarda in particolare:
  • l'appalto integrato nei settori ordinari (art. 53, commi 2 e 3);
  • Il dialogo competitivo (art. 58);
  • Il divieto di subappalto per l’impresa ausiliaria in caso di avvalimento (art. 49);
  • l’accordo quadro nei settori ordinari (art. 59);
  • l’ampliamento della trattativa privata ( artt. 56 e 57);
  • le centrali di committenza (art. 33),
  • l'abrogazione del criterio per l’aggiudicazione dei contratti relativo alla maggiore entità di lavori e servizi che il general contractor si impegna a subaffidare a terzi (art. 177, comma 4, lettera f).
Sembra, per altro, che ritornino in vita, per certe discipline, tutte le disposizioni abrogate dal 1° luglio 2006 e relative agli articoli di legge ed alle leggi riportate nell’articolo 256 del Codice ed, infatti, nel citato articolo 1-octies della legge di conversione del decreto-legge n. 173/2006, viene precisato che le disposizioni di cui all’articolo 256, comma 1, del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163 riferite alle discipline riportate nel precedente elenco, continuano ad applicarsi per il periodo transitorio compreso tra la data di entrata in vigore della legge di conversione della legge di conversione del decreto-legge n. 173/2006 ed il 31 gennaio 2007.


A cura di Paolo Oreto
© Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

PARTECIPA PER PRIMO ALLA DISCUSSIONE
Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n.163/2003 e secondo le finilità illustrata nell'informativa