PROGETTO DI STRUTTURE IN CEMENTO ARMATO CON IL METODO AGLI STATI LIMITE

10/05/2007

5.268 volte
Il corso proposto è stato strutturato a seguito dell'interesse dimostrato dai tecnici nei confronti del progetto di strutture in cemento armato con il metodo agli stati limite, anche a seguito dei cambiamenti introdotti dal D.M. 14 settembre 2005 - NORME TECNICHE PER LE COSTRUZIONI (G.U. N. 222 DEL 23/09/2005).

Il predetto decreto prevede l'obbligo, salvo rarissimi casi, quale metodo di calcolo esclusivamente quello agli stati limite. Pur essendo detto metodo , già previsto dalla normativa italiana da circa trent'anni, la pratica professionale è rimasta ancorata al metodo delle tensioni ammissibili. Gli argomenti trattati avranno un sistematico riferimento alla nuova normativa in particolare al Capitolo 5.1 - "Costruzioni di conglomerato cementizio", al Capitolo 5.7.8 "Edifici con struttura in cemento armato" (particolari prescrizioni per la progettazione in presenza di azioni sismiche), al Capitolo 5 dell'Allegato 2 alla - Edifici - all'Ordinanza 3274 come modificato come modificato dall'opcm 3431DEL 03/05/2005 "Edifici con struttura in cemento armato" nonchè all'Eurocodice 2 "Progettazione delle strutture di calcestruzzo".

Il percorso vuole rispondere all'esigenza di informazione formazione di quei professionisti che avvertono la necessità di ricostruire, mediante un percorso sia teorico che applicativo (riferito prevalentemente a strutture ordinarie), quelle conoscenze del metodo agli stati limite che il tempo ha offuscato.

Percorso formativo
- Richiami di statistica e teoria delle probabilità
- Azioni sulle costruzioni
- Stati limite
- Materiali: calcestruzzo e acciaio
- Stato limite ultimo per flessione e forza longitudinale
- Stato limite ultimo per taglio
- Stato limite ultimo per torsione
- Punzonamento
- Stato limite ultimo per instabilità
- Viscosità e ritiro
- Stati limite di esercizio limitazione delle tensioni
- Stato limite di fessurazione
- Stato limite di deformazione
- Analisi lineare delle strutture
- Modellazione strud and tie
- Analisi non lineare delle strutture

Sede: Bologna
Inizio: In base alle richieste
Svolgimento: 60 ore svolte in 2 gg settimanali dalle 16.30 alle 20.30
A chi è rivolto: Progettisti, direttori lavori, tecnici
Attestazione: Attestato di frequenza (obbligo di frequenza almeno del 70% del percorso formativo)
Quota: Euro 480.00+iva per dipendenti imprese iscritte casse edili di Bologna - Euro 600.00+iva per altri

A cura di Gianluca Oreto
© Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

PARTECIPA PER PRIMO ALLA DISCUSSIONE
Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n.163/2003 e secondo le finilità illustrata nell'informativa