I DLGS 192/05 E 311/06 E LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI

01/10/2007

5.637 volte
La recente introduzione del Decreto Legislativo N 192, avvenuta il 19 Agosto 2005, unita alle disposizioni correttive ed integrative come da D.Lgs. 29 Dicembre 2006, N 311, impone e disciplina il conseguimento di precise prestazioni energetiche degli edifici ed obbliga l’intero comparto dell’edilizia a regolarsi di conseguenza.

A partire dall’8 Ottobre 2005, infatti, non solo tutti gli edifici di nuova costruzione (con concessione edilizia posteriore a questa data) devono assolvere ai requisiti minimi di prestazione energetica stabiliti dai D.Lgs. 192/05 e D.Lgs. 311/06, ma anche tutti gli edifici a cui ristrutturazione interessa partizioni verticali ed orizzontali perimetrali o adiacenti ad ambienti non riscaldati. Nei prossimi mesi sarà inoltre obbligatorio il rila-scio di un certificato di conformità ai parametri imposti dai D.Lgs. 192/05 e D.Lgs. 311/06 firmato dal direttore dei lavori, il quale ne è responsabile civilmente.
Ai progettisti, dunque, spetta un ruolo primario di responsabilità.

In questo contesto si inserisce la ricerca delle soluzioni tecniche e dei materiali più restazionalmente efficaci dal punto di vista del risparmio energetico.

Data: giovedì 27 settembre 2007 alle ore 15,30
Sede: Associazione Ingegneri ed Architetti della Provincia di Bologna
Strada Maggiore, 13 - 40125 Bologna

Il convegno è gratuito.
Segreteria del convegno
Associazione Ingegneri e Architetti della Provincia di Bologna
Strada Maggiore, 13 – 40125 Bologna
Tel 051-231815 – 226088
Fax: 051-261819
e-mail assiabo@tin.it © Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa