COSTRUIRE IN LATERIZIO, COSTRUIRE SOSTENIBILE

09/10/2007

2.626 volte
Il 18 ottobre a Porto Torres presso l'hotel Libyssonis alle ore 10:00, e il 19 ottobre a Olbia all'Olbia Expò alle ore 10:00, si terrà un seminario dal titolo Costruire in laterizio - Costruire sostenibile che affronterà il complesso tema della nuova Normativa Nazionale sul Risparmio Energetico e le soluzioni performanti ottenibili con il Laterizio.

L'organizzazione dei Seminari è a cura dell'Andil - Assolaterizi, in collaborazione con la Sarda Laterizi Spa e la Laterizi Torres Spa, appartenenti rispettivamente al Consorzio Alveolater® e Consorzio Poroton®, e con il patrocinio degli ordini degli Ingegneri e degli Architetti della Provincia di Sassari.

In programma:
un primo intervento sulle Prestazioni energetiche ed ambientali degli edifici secondo la nuova normativa nazionale a cura dell'Arch. Simone Ferrari Ricercatore Universitario e componente del "Gruppo di studio sul Risparmio Energetico" del Politecnico di Milano,

un secondo intervento sugli Aspetti progettuali di cantiere nella realizzazione di soluzioni di involucro sulle possibili soluzioni in campo energetico, acustico e sismico relativamente alle Costruzioni in Laterizio, a cura dell'Ing. Gianfranco Righetti esperto nazionale in campo di Murature ed autore di testi tecnici,

un terzo intervento Il laterizio tra tradizione e modernità a cura dell'Arch. Adolfo Baratta Titolare della Cattedra di Tecnologie dei Materiali e degli Elementi Costruttivi Facoltà di Architettura Università di Firenze.

Al convegno interverrà anche il Presidente Nazionale dell'ANDIL Assolaterizi, Ing. Catervo Cangiotti che aprirà i lavori ed aggiornerà i partecipanti circa l'iter delle Nuove Normative.

Il convegno si rivolge a Progettisti, Imprese ed a tutti gli attori del processo edilizio.

L'obiettivo del convegno è informare tutti gli operatori del settore circa gli obblighi di Legge e le soluzioni per adempiervi. L'utilizzo del laterizio nelle costruzioni, infatti, non solo consente di ottenere edifici prestazionali da un punto di vista energetico, termico, acustico e sismico, ma consente di realizzare strutture sicure e rispettose dell'ambiente.

Inoltre la presenza di relatori qualificati al convegno, consentirà di intavolare un confronto ed accendere un dibattito per fare chiarezza in maniera professionale. © Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

PARTECIPA PER PRIMO ALLA DISCUSSIONE
Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n.163/2003 e secondo le finilità illustrata nell'informativa