PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E CONTRATTI AVENTI AD OGGETTO LA REALIZZAZIONE DI LL.PP. DOPO IL NUOVO CODICE DEGLI APPALTI

27/12/2007

2.976 volte
Il seminario propone un’attenta ricognizione delle forme di realizzazione dei lavori pubblici alla luce delle fonti normative, della giurisprudenza, della prassi. Saranno formulate indicazioni operative anche in relazione alle singo­le realtà amministrative di appartenenza dei partecipanti.

Programma
Fonti normative nella materia dei contratti per l’esecuzione di lavori pubblici. Il nuovo assetto dei rapporti tra legislazione statale e regionale configurato dal Codice dei contratti pubblici (d.l.vo 163/06): competenza statale esclusiva e concorrente. La direttiva unificata 04/18, modificata dalla dir. 05/51 e dal reg. 1564/05. I re­­go­lamenti degli enti locali e delle altre stazioni appaltanti: ambito di competenza. Program­ma­zione triennale e annuale. Le mo­da­lità di affidamento della progettazione e gli altri incarichi tec­ni­ci. Bandi, avvisi, capitolati speciali, verbali di ag­giudicazione: criteri per la loro compila­zione, clausole discrezionali e ob­bligatorie. La qualifica­zione delle imprese. Il nuovo istituto dell’avvalimento e la sua concreta attuazione nelle procedure di affidamento dei lavori. Le deliberazioni a contrat­tare. Le tipologie degli affidamenti: ap­pal­ti, con­ces­sioni. Indi­vi­duazione degli appalti soggetti alla disciplina comunitaria. I lavori in eco­nomia: in diretta amministrazione e a cottimo. La natura dei contratti di cottimo. I criteri di aggiudicazione. La licitazione semplificata. Il dialogo competitivo. Proce­di­men­­ti di gara: presidenza, svolgimento, vicende pa­tologiche. La di­sciplina dell’offerta anomala. La disciplina della concessione di lavori pubblici. La responsabilità dei­ fun­zio­nari, dei tecnici e del responsabile del procedimento nell’attività contrattuale della pub­bli­ca amministra­zione. La disciplina dell’accordo bonario. Criteri per l’organizzazione di un servizio di controllo interno per la valuta­zione della gestione dei lavori pubblici: indicato­ri, parametri di riferimento, attività di monitoraggio.

Destinatari
Il corso è destinato, in particolare, ai dirigenti e funzionari di Ministeri ed Enti Pubblici, ai responsabili degli Uffici Amministrativi, degli Uffici Tecnici e degli Uffici Legali, agli amministratori di Enti locali ed ai relativi dipendenti, nonché ai segretari comunali e alle imprese.

Ente di Formazione
CEIDA
Via Palestro, 24
00185 Roma
Tel. 06.492.531- 06.4450.700
Fax 06.4470.4462- 06.4938.4866

Relatore
Dott. Aldo Carosi
Consigliere Corte dei conti

Organizzazione
Durata: 3 giorni
Date: 11-12-13 febbraio 2008
Orario: 8,45 - 14,45
Quota di Partecipazione: euro 540,00 + IVA 20% (la quota è esente da IVA se corrisposta da Enti pubblici)

Coloro che si iscrivono a titolo personale possono usufruire di un finanziamento bancario rimborsabile in 10 rate a tasso zero (TAN 0%; TAEG 0,01%).
© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa