BARETE (AQ): RIQUALIFICAZIONE PIAZZA UMBERTO I

28/12/2007

3.381 volte
Il tema del concorso è la formulazione di una proposta di riqualificazione urbana dell’area denominata Piazza Umberto I, intesa come elemento di cerniera di un progetto più ampio teso alla valorizzazione e riconnotazione di tutto il comprensorio, attualmente poco frequentato a causa della sua scarsa capacità attrattiva. L’amministrazione Comunale , intende ridisegnare una porzione dello spazio pubblico ricadente nel centro storico di Barete e in particolare vuole recuperare la piazza di ingresso denominata “Umberto I”.
L’intervento deve prevedere essenzialmente il recupero architettonico ed estetico funzionale dei luoghi, migliorandone i flussi viari, i percorsi pedonali ed in generale, tutto quanto necessario per far diventare la piazza un biglietto da visita che alimenti la curiosità del turista che soggiorna e decide di trascorre piacevolmente il suo tempo libero nella Valle dell’Aterno o in uno dei Comuni della Comunità Montana Amiternina.

La partecipazione al concorso è aperta ai professionisti iscritti all’Ordine degli Ingegneri, e agli iscritti all’Ordine degli Architetti sul territorio nazionale e dei corrispondenti organi professionali dell’Unione Europea, da meno di 5 anni di età non superiore ai 35 anni, e a studenti di ingegneria e architettura regolarmente iscritti.

Gli elaborati di progetto devono essere consegnati all’ufficio protocollo del Comune, entro e non oltre le ore 12.00 del 01-04-2008.

Elaborati di progetto
Tutti gli elaborati dovranno essere consegnati in duplice copia, in bianco/nero e/o colori.
Una copia in formato A1 sarà consegnata montata su pannelli rigidi leggeri; la seconda copia piegata in formato A4. I testi devono essere presentati in lingua italiana. Gli elaborati dovranno utilizzare come sistema di misura il sistema metrico decimale e riportare un riferimento metrico grafico.
Le tavole (in formato A1 e numero non superiore a 3), in bianco/nero e/o colori, dovranno contenere:
  • TAV. 1 – rappresentante la planimetria generale dell’intervento e suo inserimento nel contesto urbano, con inserti, richiami, finestre in scale diverse e opportune, atte a rappresentare le scelte urbanistiche ed ambientali complessive, nonché l’integrazione del progetto nel contesto architettonico, ambientale, viario;
  • TAV. 2 – Disegni architettonici esplicativi dell’ intervento proposto, atto a delinearne le linee essenziali, quali piante, sezioni, prospetti, ecc., il tutto redatto con la necessaria schematicità e sintesi e nelle scale ritenute più opportune;
  • TAV. 3 – con rappresentazioni prospettiche, assonometriche, fotografiche della proposta, anche articolate in più visioni e con tecniche diverse, atte ad illustrare l’immagine complessiva dell’area come immaginata dal concorrente e le parti esterne ritenute di maggior interesse, senza escludere parti interne o particolari scorci.
Relazione illustrativa, tecnico-economica (massimo di n. 7 cartelle formato UNI A4 scritte con carattere minimo 10 pt, oltre la copertina) eventualmente illustrata con immagini e schemi grafici, contenenti i criteri guida delle scelte progettuali, in relazione alle caratteristiche e alle finalità dell’intervento con specifico riferimento alle soluzioni proposte per la riqualificazione dell’immagine della piazza, i materiali utilizzati e il preventivo sommario di spesa.
Pena l’esclusione, non sono ammessi elaborati ulteriori o difformi.
Il motto e la numerazione della tavola devono essere inseriti, su due righe, nell’angolo in basso a sinistra della tavola, con carattere Arial 36pt, possibilmente di colore nero o comunque tale da essere facilmente visibili ed identificabili. La grafica del titolo del concorso e di tutte le altre indicazioni necessarie (scale, sottotitoli, testi esplicativi, ecc.) rientrano nella discrezionalità compositiva del concorrente.
La relazione deve pure contenere, nel frontespizio, oltre al titolo del concorso e la dicitura “Relazione”, secondo grafia a scelta, il motto collocato in basso a sinistra, con carattere Arial 22pt.
Oltre alle tavole grafiche ed alla relazione i concorrenti dovranno consegnare un CD-ROM ISO 9660 (ISO-Level 2) che contenga:
  • 1. riproduzione delle tavole grafiche in formato TIFF, JPEG (dimensione 2480 x 3508 pixel, risoluzione 150 dpi) e in formato EPS (alta risoluzione) o DWG;
  • 2. file contenente la relazione, in formato Microsoft® Word 2000 per Windows®
Attribuzione premi
Ai concorrenti saranno assegnati i seguenti premi:
  • a) al 1° classificato: €. 3.000,00
  • b) al 2° classificato: €. 2.000,00
  • c) al 3° classificato: €. 1.000,00
Ente banditore
Comune di Barete
Piazza del Duomo,1
Barete 67010 (AQ)
Telefono : 0862.976235
Fax : 0862.975041
e-mail : sindaco@barete.abruzzo.it

Responsabile del procedimento
Arch. Fabio Iezzi

© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa