AREZZO: RESTAURO E LA RIQUALIFICAZIONE DELL’EX FONDERIA BASTANZETTI

08/01/2008

5.047 volte
Il Comune di Arezzo ha bandito un Concorso di Progettazione in fase unicamente come oggetto “il restauro e la riqualificazione strutturale e funzionale della ex fonderia Bastanzetti da adibire a “casa dell’energia”.
L’Amministrazione si riserva di affidare al vincitore del concorso, se in possesso dei requisiti di legge, i successivi livelli di progettazione definitiva ed esecutiva, compreso il coordinamento per la sicurezza in fase di progettazione.
Il costo presunto di realizzazione dell’opera è di € 2.000.000,00, comprensivo di lavori e somme a disposizione.

Gli elaborati, in forma assolutamente anonima, devono pervenire, a pena di esclusione, a mezzo di raccomandata del servizio postale, ovvero mediante agenzia di recapito autorizzata, o tramite consegna a mano, all’Ufficio Archivio e Protocollo del Comune di Arezzo – Piazza della Libertà n. 1 – 52100 Arezzo, entro le ore 13,00 del giorno 28.1.2008.

Elaborati di progetto richiesti
Si richiedono elaborati progettuali con livello di approfondimento pari a quello di un progetto preliminare, così come definito dagli artt. 93 e 99 del DLgs 163/06 e smi e dell’art. 18 e ss. del DPR 554/99 e smi e come di seguito specificato:
  • 1) relazione illustrativa;
  • 2) relazione tecnica su strutture e impianti;
  • 3) studio di prefattibilità ambientale;
  • 4) elaborati grafici;
  • 5) prime indicazioni e disposizioni per la stesura dei piani di sicurezza;
  • 6) calcolo sommario della spesa.
A pena di esclusione, gli elaborati richiesti, redatti in forma assolutamente anonima, dovranno essere così costituiti:
  • album in formato A4 composto da max 7 cartelle, con scrittura solo fronte, contenente: relazione illustrativa; relazione tecnica; studio di prefattibilità ambientale; prime indicazioni e disposizioni per la stesura dei piani di sicurezza, calcolo sommario della spesa.
  • elaborati grafici dell’intervento (stato modificato) da predisporre, a pena di esclusione, nell’apposito lay-out (messo a disposizione tra gli allegati di cui al punto 7. del presente disciplinare), su cartoncino grammatura 90 grammi a mq e composto da n. 1 tavola formato A0, in unica facciata, da presentare esclusivamente arrotolata. La tavola dovrà contenere esclusivamente una planimetria generale (in scala 1:2000); piante, sezioni, prospetti, prospettive e assonometrie del fabbricato (in scala 1:200); quattro rendering con punti di vista differenti (dall’alto, da fuori le mura e due dall’interno).
A pena di esclusione, tutti gli elaborati richiesti, componenti il progetto, dovranno inoltre essere prodotti su CD-ROM in formato PDF e JPEG.

Attribuzione premi
Al vincitore sarà corrisposto un premio di € 8.000,00. Detto premio costituisce anticipo degli eventuali successivi incarichi.
Ai concorrenti dal 2° al 5° classificato sarà corrisposto un rimborso spese di € 2.000,00 pro capite.

Ente banditore
Comune di Arezzo
Direzione Servizi Infrastrutturali – Ufficio Lavori Pubblici
Piazza della Libertà n. 1
52100 Arezzo

Segreteria tecnica/organizzativa del concorso
Dott. Arch. Mauro Senesi Dr.ssa Sabrina Caneschi telefono 0575/377817 – 0575/377814
fax 0575/377727
e-mail: exfonderia.bastanzetti@comune.arezzo.it
sito: www.comune.arezzo.it

Responsabile del Procedimento
Dott. Arch. Mauro Senesi

© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa