SISTEMI DI CONVERSIONE ENERGETICA: IMPATTO AMBIENTALE, TECNICA E NORMATIVA DI RIFERIMENTO

05/02/2008

6.110 volte
Il mondo delle energie rinnovabili comincia a permeare nella società italiana, ma l’installazione di nuovi sistemi di conversione energetica, implica riflessioni ed attenzioni particolari. Dopo un’analisi generale sulle possibilità oggi offerte dalla tecnica per convertire efficacemente l’energia, individuando pro, contro e possibili applicazioni delle tecnologie più mature, il corso ha l’obiettivo di valutare nello specifico l’impatto ambientale di tre tipologie di impianti alimentati da fonti rinnovabili: la combustione delle biomasse di origine vegetale, il ciclo di vita e l’integrazione architettonica del fotovoltaico, l’impatto acustico di cogeneratori ed impianti eolici.

Il corso termina con l’esempio di come si può realizzare uno studio di fattibilità di un impianto alimentato ad olio vegetale, prendendo in considerazione prezzi attuali, normativa elettrica e termica di riferimento, incentivi e finanziamenti per l’energia.

Il Seminario in oggetto, assoluta novità nel mondo dell’efficienza energetica e delle rinnovabili, rappresenta un complemento indispensabile per chi voglia avvicinarsi seriamente alle problematiche di inserimento ambientale di impianti di grande e piccola taglia nell’attuale contesto normativo.

PROGRAMMA
14 febbario 2008
9,00 - 13,00 - Ing. Mauro Moroni
SISTEMI DI CONVERSIONE DISTRIBUITA


- Fonti energetiche e curva di Hubbert
- URE e conversione distribuita
- Impatto ambientale e tecnica di sistemi solari termici e termodinamici
- Impatto ambientale e tecnica di sistemi geotermici
- Impatto ambientale e tecnica di sistemi idroelettrici
- Impatto ambientale e tecnica di Idrogeno e fuell cell
- Impatto ambientale e tecnica dei siatemi eolici
- Impatto ambientale e tecnica della Cogenerazione

14,00 - 18,00 - Ing. Simone Tascini
IMPATTO AMBIENTALE DI IMPIANTI A BIOMASSE: INQUINAMENTO ATMOSFERICO


- L'inquinamento da combustione di idrocarburi
- Concetti generali sull'inquinamento atmosferico
- Le specie inquinanti
- Inquinamento primario e secondario
- Sorgenti inquinanti e stima delle emissioni
- Le sorgenti coinvolte nello studio di impatto
- Il metodo CORINAIR
- Il metodo COPERT per le emissioni da traffico veicolare
- Il D.Lgs. 152/06
- Dispersione e diffusione di inquinanti in atmosfera
- Meteorologia e ruolo della dinamica atmosferica locale nel trasporto degli inquinanti
- Dati meteorologici tipologia e accessibilità
- Lo strato limite atmosferico
- Stabilità atmosferica e diffusione
- Simulazione della diffusione e stima delle immissioni
- Modellistica atmosferica
- Parametri e limiti di legge: Direttive 1999/30/CE, 2000/69/CE e il DM 60/2002

15 febbraio 2008
9,00 - 11,00 - Ing. Mauro Moroni
IMPATTO AMBIENTALE ED INTEGRAZIONE ARCHITETTONICA DEL FOTOVOLTAICO


- L’impianto fotovoltaico
- Pay back time
- Analisi del ciclo di vita di un impianto fotovoltaico
- Il DM 19/02/2007 del Ministero Attività Produttive e la normativa di riferimento
- Caratteristiche tecniche e requisiti di moduli “custom” per integrazione architettonica ai fini della partecipazione al “Conto Energia”
- Finanziaria 2007 e Dlgs 311/05: la normativa vigente
- Esempi di integrazione architettonica in “Conto Energia”
- Analisi tecnico-economica di impianti architettonicamente integrati

11,00– 16,00 - Ing. Fabio Serpilli
NORMATIVA E TECNICA PER LA VALUTAZIONE DELL’IMPATTO ACUSTICO DI COGENERATORI E GENERATORI EOLICI


- Principi generali sui meccanismi di generazione, propagazione e ricezione
- Legislazione nazionale in materia di impatto acustico
- Meccanismi di generazione del rumore di generatori eolici
- Meccanismi di generazione del rumore di impianti di cogenerazione
- Metodologie di valutazione previsionale
- Metodologie per il collaudo in opera
- Metodologie di intervento per la riduzione del rumore

16,00 – 18,00 - Ing. Mauro Moroni
STRUMENTI NORMATIVI E FISCALI PER L’INCENTIVAZIONE DELLA CONVERSIONE DISTRIBUITA


- Finanziaria 2008 ed efficienza energetica
- Il meccanismo ed il mercato dei Certificati Bianchi
- Il meccanismo ed il mercato dei Certificati Verdi
- Studio di fattibilità tecnico-economica di un impianto di cogenerazione alimentato ad olio di girasole

DESTINATARI

Architetti, ingegneri, studi di progettazione, tecnici impiantisti, imprese edili, consulenti, professionisti.

RELATORI
Mauro Moroni, Esperto in normativa, tecnologie e strategie per l’Autonomia Energetica e l’utilizzo razionale dell’energia (URE) – Dottore di ricerca in Energetica afferente al Dipartimento di Energetica della Facoltà di Ingegneria dell’Università Politecnica delle Marche. E’ autore del libro “Progettazione fotovoltaico in conto energia” – EPC Libri Editore e di altri volumi in materia energetica ed ambientale.
Simone Tascini, Esperto di dinamica atmosferica, diffusioni degli inquinanti in aria e VIA in campo atmosferico; autore di numerose pubblicazioni su riviste internazionali specializzate. Dottore di ricerca in Fisica Tecnica; insegna Fisica Tecnica e Modelli Matematici alla facoltà di Architettura di Ascoli Piceno e Fisica Tecnica alla facoltà di Medicina dell’università Politecnica delle Marche
Fabio Serpilli, Tecnico competente in acustica ambientale ed esperto di problematiche di acustica ambientale ed edilizia – Dottore di ricerca in Energetica afferente al Dipartimento di Energetica della Facoltà di Ingegneria dell’Università Politecnica delle Marche.

Modalità e quota di iscrizione
Il seminario ha un costo di Euro 850,00 + IVA 20%, per iscrizioni pervenute 10 giorni prima dell’inizio delle lezioni viene riservato uno sconto del 10%.

Data e sede
14 e 15 Febbraio dalle ore 9,00 alle ore 18,00
INFORMA - Via dell’Acqua Traversa, 187/189 - 00135 Roma - Tel. 06 33245271 - Fax 06 3313212

Per ulteriori informazioni il Servizio Clienti è attivo ai numeri:br tel. 06 33245244 - fax 06 33111043
c.a. D.ssa Francesca Mariani
Email: f.mariani@istitutoinforma.it © Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa