LA VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA

10/03/2008

2.649 volte
Il seminario si pone la finalità di fornire un inquadramento generale della materia, in riferimento alla legislazione vigente, alle varie fasi in cui si suddivide il processo di VAS, all’ambito di applicazione, alle analisi e agli studi da predisporre a supporto del piano o programma da assoggettare alla valutazione, al sistema di monitoraggio degli effetti del piano o programma sull’ambiente.
Il percorso didattico è articolato in due sessioni: la prima, a carattere illustrativo-procedurale, affronta la normativa in materia, descrivendo i contenuti generali e le fasi della valutazione in relazione alle caratteristiche dei piani; la seconda, di contenuto metodologico e tecnico, descrive il processo di integrazione tra la pianificazione e la valutazione mediante la presentazione delle analisi, degli studi, degli elaborati che supportano la costruzione del piano o programma oggetto di valutazione, anche attraverso la presentazione di alcuni esempi concreti.

Programma
Il seminario avrà una durata complessiva di 4 ore.

Venerdì 18 aprile 2008, ore 14.00 – 18.00
Giovanni Paludi e Annalisa Savio, architetti - Direzione Pianificazione e Gestione Urbanistica Regione Piemonte
La legislazione in materia di VAS.
Contenuti e finalità della VAS.
I soggetti coinvolti nel processo di valutazione.
Le fasi del processo di VAS.
Le tipologie di piani soggetti alla procedura.
Le procedure amministrative.
La metodologia del processo di VAS.
Le analisi di coerenza.
L’integrazione della valutazione nel processo di pianificazione.
La costruzione del rapporto ambientale.
Il sistema di monitoraggio.
Esame di alcuni casi specifici.

Referenti scientifici: Giovanni Paludi e Annalisa Savio, architetti - Direzione Pianificazione e Gestione Urbanistica Regione Piemonte

Sede del corso: via Giolitti n. 1 - Torino

Quota di partecipazione: euro 45,00 + IVA (totale euro 54,00)

Modalità di iscrizione: l’iscrizione al corso dovrà avvenire entro l’8 aprile 2008 compilando l’allegato modulo. Le iscrizioni saranno accettate in ordine cronologico di ricezione del modulo di adesione, non saranno ritenuti validi i moduli privi della ricevuta di avvenuto pagamento. Si comunica che il corso è a numero chiuso, è accessibile anche ai non iscritti OAT ma nel caso in cui il numero di adesioni sia superiore al numero di posti disponibili, verrà data priorità agli iscritti OAT.

A seguito di pagamento, saranno accettate rinunce alla partecipazione solo se comunicate per iscritto entro il termine ultimo previsto per l’iscrizione. Nel caso in cui non si raggiungesse il numero minimo di 30 partecipanti, il corso non potrà essere attivato e le quote versate verranno rimborsate.

La Fondazione si riserva la facoltà di variare le date di programma del corso; ogni variazione verrà comunque prontamente segnalata ai singoli partecipanti. © Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa