RASSEGNA LOMBARDA DI ARCHITETTURA UNDER 40. NUOVE PROPOSTE DI ARCHITETTURA

31/03/2008

2.281 volte
Il Consiglio Direttivo della Consulta Regionale Lombarda degli Ordini degli Architetti, bandisce la seconda edizione del Premio "Rassegna Lombarda di Architettura Under 40. Nuove proposte di Architettura" dedicata all’approfondimento della realtà professionale giovanile regionale e alla valorizzazione dei giovani talenti orientati alla progettazione.
Il Premio, intende promuovere il lavoro dei giovani progettisti lombardi che si distinguano per la qualità generale della proposta architettonica, per rigore di idee e tecniche applicate ed in particolare per la ricerca di integrazione tra il progetto di architettura, i suoi contenuti innovativi e il dialogo con il territorio.

Con questo Premio si intende selezionare opere realizzate e progetti di architettura, ad esclusione di tutto ciò che riguarda più strettamente la sfera del design, della pianificazione urbanistica e dei progetti sviluppati per tesi di laurea.
Sono previste due categorie "ARCHITETTURA REALIZZATA" e "ARCHITETTURA PROGETTATA".
Fra le opere ed i progetti così selezionati ne verranno scelti tre per categoria meritevoli di menzione oltre ad altri che saranno oggetto delle segnalazioni che la giuria riterrà opportuno effettuare.
Il Premio, che si svolgerà in forma palese, è articolato in due fasi: la prima prevede una preselezione a livello provinciale e la seconda una selezione definitiva a livello regionale.

La partecipazione è gratuita ed aperta a tutti gli Architetti, iscritti agli Ordini Lombardi, nati dopo il 31/12/1967.
È indispensabile che almeno uno dei partecipanti sia iscritto ad un Ordine degli Architetti della Regione Lombardia e che tutti, il progettista o il gruppo dei progettisti autori del progetto e i collaboratori, siano nati dopo tale data.

La consegna degli elaborati vale quale iscrizione. Il candidato o gruppo, dovrà far pervenire gli elaborati alla Segreteria del proprio Ordine, entro il 16 maggio 2008.

Elaborati di progetto
Ogni progetto dovrà essere presentato in un unico plico contenente:
  • n. 1 tavola, in formato UNI A1 con il lato più lungo in verticale, montato su supporto rigido leggero (tipo forex) contenente disegni e/o foto illustrative del progetto e quant’altro ritenuto necessario alla migliore esposizione dell’opera presentata;
  • breve relazione descrittiva del progetto (2.000 battute spazi compresi);
  • biografia del gruppo o dei singoli componenti (1.200 battute spazi compresi);
  • una fotografia in formato digitale del gruppo o del singolo partecipante.
Tutto il materiale di cui sopra andrà consegnato anche in formato digitale (.doc per i testi e .jpg o .tif per gli elaborati grafici). Ogni partecipante, dovrà inserire in un CD la tavola e le singole immagini che la compongono e un file contenente le didascalie, al fine di facilitare le operazioni di impaginazione del catalogo da parte dell’editore. Dovrà, inoltre, definire una numerazione con riferimento ai file delle immagini e dei progetti per un più facile abbinamento degli stessi.

Le immagini e i progetti finalizzati alla pubblicazione, dovranno essere scansiti in formato RGB e salvati in .tif quadricromia con risoluzione minima di 300 dpi (300 pixel per pollice) e con base minima di 20 cm.

L’editore si riserva, nell’impaginazione di ogni progetto, di eliminare immagini ritenute non idonee alla pubblicazione e di richiedere integrazioni al materiale ricevuto.

Attribuzione dei Premi
La pubblicazione nel catalogo e la partecipazione alla eventuale mostra costituiscono il riconoscimento finale della rassegna. All’interno della pubblicazione troverà spazio l’elenco di tutti i partecipanti, una rassegna sintetica con un’immagine dei progetti segnalati dalle Giurie provinciali e la documentazione a piena pagina dei progetti ai quali la Giuria regionale avrà attribuito segnalazione.
Ampio spazio sarà dedicato ai 6 progetti menzionati (3 per categoria) che saranno pubblicati anche sul sito internet e sulla Rivista "AL" della Consulta.
Ai tre progetti menzionati per la categoria "ARCHITETTURA REALIZZATA" sarà offerto anche un servizio fotografico, realizzato da un professionista scelto dalla Consulta.
La Consulta si riserva il diritto di utilizzare le immagini delle opere/progetti concorrenti senza remunerare gli autori.

Ente banditore
Consulta Regionale Lombarda degli Ordini degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori
via Solferino 19 - 20121 Milano
tel. 0229002174 - fax 0263618903
e-mail: under40@consulta-al.it
sito web: www.consultalombardia.archiworld.it

© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa