A MILANO L’EDIZIONE DI EXPO 2015

04/04/2008

2.044 volte
Con 86 voti contro 65 Milano ha ottenuto la designazione ad ospitare l'edizione 2015 dell'Esposizione universale (Expo). Lo ha stabilito la votazione tenutasi il 31 marzo al Palazzo dei Congressi di Parigi. Tema dell'expo milanese: Nutrire il pianeta, energia per la vita.
Il presidente del Consiglio, Romano Prodi, si è complimentato con il sindaco di Milano, Letizia Moratti, ed ha affermato: È importante questa vittoria dell'Italia e del mio governo: ci siamo mossi in modo unitario e il risultato è eccezionale. Il brillante risultato - ha aggiunto - premia lo sforzo comune e la vincente strategia di cooperazione fra tutte le istituzioni interessate, confermando come l'eccellenza del sistema Italia sia pienamente riconosciuta e apprezzata a livello internazionale.

Il presidente del Consiglio ha subito inviato un messaggio al presidente della Repubblica Giorgio Napoletano, che ha poi telefonato personalmente a Prodi e a Moratti. "È veramente - ha detto Napolitano - un grande risultato, e adesso Milano e l'Italia ospiteranno un evento straordinario".
Il Comitato promotore Expo-Milano 2015 si è riunito l'1 aprile 2008 a Palazzo Chigi alle ore 16.00.

La candidatura di Milano quale sede per l'Expo 2015 fu presentata ufficialmente dal Presidente del Consiglio, Romano Prodi, il 26 Novembre 2007 a Parigi, durante l'assemblea generale del Bureau International des Exposition.
Nel suo discorso, Prodi sottolineava che "la grande esposizione non sarà una vetrina nazionale ma una grande piattaforma per lo sviluppo di progetti in campo alimentare, agricolo, dell'acqua e dell'ambiente". "Milano - ricordava Prodi - è la capitale del volontariato e della solidarietà nel settore della lotta alla malnutrizione e dello sviluppo internazionale".
In quella occasione Prodi annunciava altresì che gli stanziamenti per coprire tutti gli oneri contemplati dal dossier di candidatura erano giè previsti nella legge di bilancio per il 2008.
Durante la conferenza stampa seguita all'assemblea generale, Prodi sottolineava, infine, "l'unità totale, vera, compatta di tutte le forze politiche, dal Governo agli Enti locali, e delle forze economiche e sociali, dietro la candidatura di Milano per l' Expo 2015".

Da parte sua il Sindaco di Milano, Letizia Moratti - nominato dal Presidente del Consiglio con ordinanza di protezione civile il 18 ottobre 2007 "Commissario delegato per la predisposizione degli interventi necessari alla migliore presentazione della candidatura della città - ha coordinato ed attuato le iniziative volte a sostenere la candidatura della capitale lombarda, per assicurare il regolare svolgimento degli eventi ad essa connessi, mediante interventi volti al miglioramento dell'immagine e della mobilità della città, nonché all'acquisizione della disponibilità di beni, forniture e servizi, strumentali alla promozione e al buon esito della candidatura.

Fonte: www.governo.it
© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa