PROTOCOLLO D’INTESA CON LA CONFERENZA STATO, REGIONI E PROVINCE AUTONOME

02/05/2008

4.827 volte
Sul supplemento ordinario n. 109 alla Gazzetta ufficiale n. 101 del 30 aprile 2008 è stato pubblicato il Protocollo d’intesa 28 marzo 2008 tra l'Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture e la Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano ai sensi dell'articolo 7, comma 1, del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163 “Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture”.
Il protocollo, composto da 8 articoli e da 2 allegati è finalizzato, in particolare, a realizzare forme stabili di cooperazione, ridefinendo i modi ed i protocolli della articolazione territoriale dell'Osservatorio dei contratti pubblici di lavori, servizi e forniture sulla scorta delle linee di indirizzo e direttive strategiche definite di concerto tra i soggetti sottoscrittori.

L'accordo disciplina, altresì, i rapporti tra la Sezione centrale dell'Osservatorio e le Sezioni regionali aventi sede presso le regioni e le province autonome, provvedendo a definire, in coerenza con il dettato normativo vigente, i rispettivi modi e protocolli operativi.

Le forme di collaborazione tra l'Autorità per vigilanza sui contratti pubblici e le regioni e le province autonome di Trento e Bolzano attengono, in particolare, alla costituzione di un sistema informativo integrato per l'acquisizione e condivisione dei dati dei contratti pubblici tramite la realizzazione di una piattaforma di collaborazione ed integrazione condivisa, ricorrendo, per quanto possibile, al riuso del software esistente secondo le linee guida CNIPA, ed allo sviluppo di sinergie per la promozione e la realizzazione di iniziative e attività coordinate nel campo del monitoraggio dei settori di interesse comune.

A cura di Paolo Oreto
© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa