CASTELLO DI CISTERNA (NA): REALIZZAZIONE DI UN PARCO URBANO

30/06/2008

6.504 volte
L’Amministrazione Comunale, intende bandire un concorso a livello nazionale per la realizzazione di un parco urbano a servizio di una popolazione di circa settemila abitanti residenti.
Gli obiettivi e le linee guida cui dovrà attenersi il progetto, vengono individuati nei seguenti punti:
  • 1. Riconoscibilità Architettonica
    si richiede che la proposta progettuale possa essere in grado di restituire una risposta elevata rispetto agli attuali standard di qualità architettonica e urbanistica , al fine di consentire la riconoscibilità dell’intervento nel tessuto consolidato cittadino, come segno importante di riqualificazione urbana.
  • 2. Rapporto tra edifici e spazi esterni:
    l’edificio o gli edifici inseriti nel nuovo parco urbano non dovranno considerarsi dei semplici contenitori, ma possibilmente dei volumi dialoganti con le differenti funzioni degli spazi esterni, legati fortemente agli aspetti di polifunzionalità e flessibilità interna.
  • 3. Flessibilità degli Spazi :
    sia gli spazi interni che quelli esterni, dovranno essere caratterizzati da una spiccata propensione al polifunzionale, che attraverso una completa flessibilità garantiscano il miglior adattamento di questi alle esigenze della collettività.
  • 4. Polifunzionalità di spazi :
    si richiede che gli spazi del parco urbano, siano destinati ad attività di vario genere (ludico, culturale, sociale,ecc.), a servizio dell’intera cittadinanza.
  • 6. Accorgimenti passivi ed attivi per risparmio energetico:
    tutte le scelte architettoniche effettuate nei progetti dovranno tenere in forte considerazione il rapporto con le caratteristiche climatiche locali, adottando tutti quegli accorgimenti di carattere attivo e passivo relativi al risparmio energetico ed alla ottimizzazione degli aspetti manutentivi.
  • 7. Aspetti Ambientali
    Si richiede che le scelte architettoniche adottate nei progetti tengano conto delle problematiche ambientali con particolare riferimento a soluzioni sul tema della differenziazione e riciclo dei rifiuti urbani.
La partecipazione al concorso è aperta agli ingegneri e agli architetti, iscritti agli albi dei rispettivi Ordini Professionali ai quali non sia inibito, al momento della richiesta di invio documentazione, l’esercizio della libera professione sia per legge che per contratto o per provvedimento disciplinare.

I concorrenti devono far pervenire, a mezzo raccomandata (non fa fede il timbro postale di spedizione), inderogabilmente entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 25.08.2008 riportanti unicamente gli estremi della gara “BANDO DI CONCORSO DI IDEE DEL COMUNE DI CASTELLO DI CISTERNA PER LA REALIZZAZIONE DI UN PARCO URBANO”.

Elaborati di progetto
La proposta progettuale dovrà essere illustrata attraverso i seguenti elaborati prodotti in unica copia:
  • 1) relazione illustrativa composta da massimo 5 cartelle in formato A4 (esclusa la copertina) carattere Arial corpo 12, nella quale possono essere inseriti schizzi, immagini, schemi grafici e simili, atti ad illustrare e chiarire le idee proposte. La relazione richiesta dovrà essere presentata in n. 1 copia su supporto cartaceo e una copia digitale in formato DOC;
  • 2) proposta progettuale presentata su tavola formato UNI A0 in bianco e nero o a colori, che contenga almeno la planimetria generale dell’area di intervento in scala non inferiore 1:1000 rappresentativa dell’impostazione plano volumetrica complessiva. Le tavole di progetto formato A0 dovranno essere presentate in n. 1 copia e potranno essere fissate su supporto rigido, piano e leggero, dello spessore massimo di 1 cm, possibilmente del tipo "Sandwich cartone-poliuretano" oltre ad una copia digitale in formato DWG - DXF;
  • 3) n. 1 tavola in formato UNI A0 contenente planimetrie, sezioni e prospetti redatti in scala non inferiore 1:200 e qualsiasi altra esaustiva rappresentazione delle soluzioni particolareggiate. Le tavole di progetto formato A0 dovranno essere presentate in n. 1 copia e potranno essere fissate su supporto rigido, piano e leggero, dello spessore massimo di 1 cm, possibilmente del tipo "Sandwich cartone-poliuretano" oltre ad una copia digitale in formato DWG - DXF;
  • 4) calcolo sommario della spesa suddiviso nelle principali categorie dei lavori (opere edili, sistemazioni esterne, illuminazione, fognature, spese tecniche, ecc., tenendo conto del limite massimo di spesa di Euro 2.000.000,00. Il calcolo sommario di spesa dovrà essere presentato in n. 1 copia in formato cartaceo (tre cartelle oltre alla copertina).
Gli elaborati non dovranno essere firmati dai concorrenti a pena di nullità per non violare il carattere anonimo del concorso ma contrassegnati da un motto.
È considerato motivo di esclusione la non rispondenza degli elaborati presentati a quanto richiesto dal bando, in merito a formato e quantità.

Premi
Il concorso si concluderà con una graduatoria di merito e con l’attribuzione di n. 1 premio come di seguito specificato:
1) all’idea classificata al 1 posto €. 2.000 (Euro duemila/00)

Ente banditore
Comune di Castello di Cisterna
Via Vittorio Emanuele, 158
80030 Castello di Cisterna (NA)
Tel. 081/8033810/8033384 Fax 081/3177439
E-mail: ufficiotecnico@comune.castellodicisterna.na.it

Responsabile del procedimento
ing. Tommaso Zerella
r © Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa