LIVORNO: RESTAURO E LA RIFUNZIONALIZZAZIONE COMPLESSO EDILIZIO DOGANA D'ACQUA

13/10/2008

3.782 volte
Oggetto del concorso è la progettazione preliminare di restauro e rifunzionalizzazione per destinazioni connesse a funzioni di eccellenza del Polo della logistica e del Laboratorio di ricerca per la robotica marina del complesso edilizio della Dogana d’Acqua, fortemente danneggiato dagli eventi bellici durante la Seconda guerra mondiale, facente parte del sistema delle mura doganali di epoca lorenese.
I candidati dovranno sviluppare nel concorso solamente una soluzione progettuale.

Sono ammessi a partecipare i soggetti legalmente abilitati ad eseguire le prestazioni oggetto del presente Concorso di progettazione ed iscritti ai relativi Albi Professionali, quali:
  • a) Liberi professionisti singoli o associati (art. 90, comma 1, lettera d, del d.Lgs. 163/2006).
  • b) Società di professionisti (art. 90, comma 1, lettera e, del d.Lgs. 163/2006).
  • c) Società di ingegneria (art. 90, comma 1, lettera f, del d.Lgs. 163/2006).
  • d) Persone fisiche o giuridiche straniere, abilitate nei rispettivi Paesi di appartenenza ad eseguire il servizio oggetto di concorso.
  • e) Raggruppamenti temporanei,
  • f) Consorzi stabili di società di professionisti e di società di ingegneria anche in forma mista,
  • g) G.e.i.e., Gruppi Europeo di Interesse Economico
Elaborati di progetto
I documenti costituenti il Progetto Preliminare devono essere i seguenti:
  • Relazione Illustrativa del Progetto Preliminare
  • Relazione Tecnica
  • Capitolato speciale prestazionale del Progetto Preliminare
  • Elaborati grafici del Progetto Preliminare
premi
Al vincitore è corrisposto un premio pari ad € 140.000,00 (euro centoquarantamila/00) a copertura del corrispettivo professionale del progetto preliminare.
E’ prevista l’ulteriore somma di € 20.000,00 (euro ventimila /00) da corrispondere ai concorrenti ritenuti meritevoli a titolo di rimborso spese per la redazione del progetto preliminare, la somma sarà divisa equamente fra tutti i progetti ritenuti meritevoli con un tetto massimo di € 10.000,00 (euro diecimila/00) cadauno.

Ente Banditore
Comune di Livorno
Piazza Municipio n.1
57123 Livorno
Telefono: +39 0586 820204/205
fax 0586 820444
Internet: www.comune.livorno.it

© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa