I MATERIALI INNOVATIVI IN ARCHITETTURA

21/01/2009

2.206 volte
Si terrà a Torino il 27 marzo e il 3 aprile il corso di formazione dal titolo I materiali innovativi in architettura: Nuove idee e applicazioni nell'architettura contemporanea e nel design organizzato dall'Ordine degli Architetti P.P.C. della provincia di Torino.

Lo scenario dell'architettura contemporanea si arricchisce di giorno in giorno di edifici con forme e superfici azzardate, che sfidano concetti e materiali ritenuti fino ad ora insostituibili. Ma non solo, l'attenzione dell'architettura e dei suoi protagonisti è rivolta da alcuni anni ai problemi della sostenibilità ambientale, quindi i materiali e i processi di produzione ad essi legati sono il risultato di riflessioni e sperimentazioni più responsabili e attente ai problemi del recupero e della riciclabilità. Il corso si propone di indagare alcuni di questi materiali attraverso la presentazione di: casi studio sull'architettura relativi all'impiego di materiali innovativi, casi studio legati al product, materiali legati all'architettura con una particolare attenzione alla sostenibilità. Durante la presentazione si porrà l'accento su casi concreti e su possibili applicazioni.

PROGRAMMA
Il corso avrà una durata di 12 ore ripartite il 3 lezioni di 4 ore ciascuna.
venerdì 27 marzo 2009, ore 14.00-18.00
CASI STUDIO SULL'ARCHITETTURA RELATIVI ALL'IMPIEGO DI MATERIALI INNOVATIVI.

Presentazione di alcuni materiali usati di recente per la realizzazioni di importanti impianti ed edifici: materiali trasparenti, traslucidi, luce-trasmittenti e diffondenti; pellicole, lastre, blocchi, pannelli semplici, pannelli sandwich, pannelli alveolari, polimerici, in vetro e compositi.

venerdì 3 aprile 2009, ore 9.00-13.00/14.00-18.00
CASI STUDIO LEGATI AL PRODUCT.

Un'attenzione nuova verso materiali e processi produttivi che gli specialisti di Material Connexion selezioneranno appositamente, sia tra quelli già presenti all'interno della banca dati di materiali sia tra quelli disponibili sul mercato. Per ogni materiale verranno illustrate le relative applicazioni.
MATERIALI LEGATI ALL'ARCHITETTURA CON UNA PARTICOLARE ATTENZIONE ALLA SOSTENIBILITÀ.
Presentazione di materiali sostenibili in termini di natura, provenienza e riciclabilità o possibilità di dismissione delle materie prime e consumo energetico ed emissioni legati al processo produttivo ed alla logistica: riciclati post-consumo domestici e non, riciclati post-industriali, sostitutivi dei derivati del petrolio di origine naturale e/o derivati da fonti facilmente e velocemente rinnovabili.

Docente: Micol Costi, Director Library & Materials Research - Material ConneXion Milano

Referenza scientifica: Francesco Massarini, architetto - libero professionista

Sede del corso: OAT, via Giolitti 1 - Torino

Quota di partecipazione: euro 240,00 + IVA (totale euro 288,00)

Modalità di iscrizione: l'iscrizione al corso dovrà avvenire entro il 19 marzo 2009 compilando l'allegato modulo. Le iscrizioni saranno accettate in ordine cronologico di ricezione del modulo di adesione, non saranno ritenuti validi i moduli privi della ricevuta di avvenuto pagamento. Si comunica che il corso è a numero chiuso, è accessibile anche ai non iscritti OAT ma nel caso in cui il numero di adesioni sia superiore al numero di posti disponibili, verrà data priorità agli iscritti OAT.
A seguito di pagamento, saranno accettate rinunce alla partecipazione solo se comunicate per iscritto entro il termine ultimo previsto per l'iscrizione. Nel caso in cui non si raggiungesse il numero minimo di 30 partecipanti, il corso non potrà essere attivato e le quote versate verranno rimborsate.
L'iscrizione al corso è da considerarsi definitiva se confermata dalla FOAT all'indirizzo mail comunicato nella scheda di adesione.
La Fondazione si riserva la facoltà di variare le date di programma del corso; ogni variazione verrà comunque prontamente segnalata ai singoli partecipanti. © Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa