DIMINUISCONO A PALERMO NEL PRIMO SEMESTRE DEL 2008

08/01/2009

2.127 volte
Le quotazioni immobiliari di Palermo sono in diminuzione del 2,2% nel primo semestre del 2008. Lo rende noto uno studio Tecnocasa, che registra un ribasso del 4,6% nelle aree centrali della città.
Nel centro storico, del resto, si assisteva da anni a un aumento dei prezzi e si registrano poi difficoltà nella compravendita delle case situate sulle più importanti arterie di comunicazione, come via Roma, via Maqueda e corso Vittorio Emanuele. Il maggior numero di compravendite si realizza sulle tipologie più popolari, nelle aree a ridosso del mercato di Ballarò che si vendono a cifre comprese tra 1.600 e 2.200 euro al metro quadrato. In quest'area acquistano stranieri, che spesso si accontentano di piani bassi e poco luminosi, famiglie e investitori che affittano a studenti oppure avviano attività di Bed and Breakfast.

Fonte: Demaniore.it © Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa