CULTURA E PROGETTAZIONE BIOECOLOGICA

20/02/2009

1.758 volte
Il corso, organizzato con ANAB - IBN - SIB, si propone di offrire ai professionisti una formazione specialistica volta alla diffusione della cultura etica ed ecologica del proprio lavoro, alla certificazione e promozione di metodi costruttivi e di materiali che rispettino gli esseri viventi e il loro ambiente e alla sensibilizzazione sui pericoli insiti nell'attuale modello produttivo del settore edilizio e sulla necessità di modificarne radicalmente gli indirizzi.
Il corso affronta ogni singola disciplina in modo organico e completo, fornendo materiale e supporti didattici esaurienti e continuamente aggiornati.

PROGRAMMA DEL CORSO
Il corso avrà una durata di 96 ore ripartite in 12 lezioni di 8 ore ciascuna.

SOCIETA'

7 marzo 2009, ore 9.00-18.00
ARCHITETTURA, ECOLOGIA E STORIA
Sergio Los, architetto - docente Istituto Universitario di Architettura di Venezia
Il ruolo dell'architettura per lo sviluppo sostenibile
Natasha Pulitzer, architetto - tecnico bioedile
Caratteri ambientali e regionalismo

21 marzo 2009, ore 9.00-18.00
CONTESTO
Virginio Bettini - docente Istituto Universitario di Architettura di Venezia
Elementi di ecologia urbana e di governo sostenibile del territorio
Isabelle Toussaint, architetto - libero professionista
Elementi di progettazione partecipata

4 aprile 2009, ore 9.00-18.00
SALUTE
Francesco Marinelli, ingegnere - libero professionista
Elettrobiologia, inquinamento indoor e outdoor
Francesco P. Campione, antropologo - docente Università dell'Insubria
Antropologia e psicologia dell'abitare

18 aprile 2009, ore 9.00-18.00
COMFORT
Marco Masoero, ingegnere - docente Politecnico di Torino
Comfort acustico
Alessandro Taidelli Palmizi, architetto - tecnico bioedile
Comfort termoigrometrico

9 maggio 2009, ore 9.00-18.00
LUCE E ARIA
Alessandro Rogora, architetto - docente Politecnico di Milano
Illuminazione naturale e artificiale
Mario Grosso, architetto - docente Politecnico di Torino
Ventilazione naturale e artificiale

ECOLOGIA


23 maggio 2009, ore 9.00-18.00
BIOCLIMATICA
Giovanni Scudo, architetto- docente Politecnico di Milano
Architettura bioclimatica e sistemi solari passivi
Sandro Attilio Scansani, architetto - docente Politecnico di Milano
Energie rinnovabili e sistemi efficienti per la climatizzazione

6 giugno 2009, ore 9.00-18.00
MATERIALI
Giovanni Dal Cin, architetto - responsabile didattica Anab
Materiali per il progetto sostenibile: standard di qualità e certificazione
Alessandro Fassi, architetto - delegato Anab
Stratigrafie di involucro: isolanti vegetali e bilancio energetico

20 giugno 2009, ore 9.00-18.00
TECNICHE
Andrea Bernasconi, ingegnere - promo_legno
Tecniche di prefabbricazione in legno
Paolo Rava, architetto - delegato Anab
Tecniche per il recupero edilizio

4 luglio 2009, ore 9.00-18.00
ACQUA E RIFIUTI
Erik Trevisiol, architetto - docente Istituto Universitario di Architettura di Venezia
Ciclo dell'acqua e fitodepurazione
Stefano Delli, architetto - delegato Anab
Riciclo dei materiali e gestione dei rifiuti

19 settembre 2009, ore 9.00-18.00
INTERNI
Gianni Cagnazzo, architetto - delegato Anab
Il progetto ecologico degli interni
Paolo Brescia, presidente di Cromoambiente
Il progetto del colore

ECONOMIA


3 ottobre 2009, ore 9.00-18.00
ECONOMIA E CERTIFICAZIONE
Giancarlo Allen, architetto - segretario Nazionale Anab
Valutazione della sostenibilità degli organismi edilizi
Alessandro Boano, architetto - tecnico bioedile
Analisi economica, gestione ed ecobilancio

17 ottobre 2009, ore 9.00-18.00
PRODUZIONE
Tecnici di aziende produttrici di prodotti per la bioedilizia
Materiali per il progetto
Tecnici di aziende produttrici di prodotti per la bioedilizia
Tecniche per il progetto

Sede del corso: < OAT - via Giolitti 1 - Torino

Quota di partecipazione: < 780,00 euro + IVA (totale euro 936,00)

Modalità di iscrizione: < l'iscrizione al corso dovrà avvenire entro il 2 marzo 2009

A seguito di pagamento, saranno accettate rinunce alla partecipazione solo se comunicate per iscritto entro il termine ultimo previsto per l'iscrizione. Nel caso in cui non si raggiungesse il numero minimo di 40 partecipanti, il corso non potrà essere attivato e le quote versate verranno rimborsate.
L'iscrizione al corso è da considerarsi definitiva se confermata dalla Fondazione OAT all'indirizzo e-mail comunicato nella scheda di adesione.

La Fondazione OAT si riserva la facoltà di variare le date di programma del corso; ogni variazione verrà comunque prontamente segnalata ai singoli partecipanti. © Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa