DALLA REGIONE 60 MILIONI PER METTERE A NUOVO LE STAZIONI DEL LAZIO

06/02/2009

1.933 volte
Entro febbraio in giunta il piano di recupero delle prime 70 stazioni.. Sarà infatti presentato in giunta a fine febbraio il progetto di sicurezza e riqualificazione delle prime 70 stazioni su tutto il territorio regionale.

Prosegue così il lavoro coordinato, dall’assessorato ai trasporti, per incrementare la sicurezza delle stazioni del Lazio. Il progetto prevede complessivamente la riqualificazione di ben 156 stazioni, 37 nel Comune di Roma e 119 nel resto del territorio regionale. Grazie ad attività commerciali e servizi pubblici aperti fino a tarda sera le stazioni diventeranno presidi funzionanti tutto il giorno e luoghi di aggregazione dove transiteranno non solo pendolari e viaggiatori occasionali, ma anche molte altre persone impegnate in diverse attività. Il progetto include la presenza di presidi della Protezione civile e l’apertura di strutture come bar, asili o esercizi commerciali.

“Stiamo effettuando controlli capillari sulla rete delle stazioni minori della nostra regione – ha detto il presidente Marrazzo. Oltre ai 30 milioni stanziati per la sicurezza abbiamo finanziato gli interventi con 55 milioni di euro approvati nella Finanziaria 2008 più 4 per garantire la videosorveglianza sui piazzali e i parcheggi antistanti tutte le fermate ferroviarie, piccole e grandi. Con questa azione mirata di riqualificazione miglioreremo la vivibilità delle stazioni e daremo più sicurezza a chi deve spostarsi quotidianamente con i treni.”

Fote: www.regione.lazio.it
© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa