INTERVENTI DI DISINQUINAMENTO DA RIFIUTI GALLEGGIANTI

21/04/2009

3.292 volte
Mare e spiagge più pulite in Liguria per l'estate 2009. Con uno stanziamento di 200 mila euro, destinato agli enti locali, la Regione avvia un bando che mette in campo gli strumenti finanziari necessari a realizzare azioni di bonifica e protezione del litorale dai rifiuti galleggianti che raggiungono la costa ligure nel periodo di maggiore affluenza turistica.

Il problema dei rifiuti galleggianti presenti sugli arenili si percepisce maggiormente in estate ma tutto l'anno gli scarichi delle fognature non sempre efficienti, fiumi e torrenti che trascinano rifiuti solidi a mare e materiali abbandonati da imbarcazioni da diporto e da pesca raggiungono la costa con effetti negativi sull'ambiente e sull'economia turistica regionale. Per questo la Regione è da tempo impegnata nella tutela dell'ambiente marino. Tutela che passa anche attraverso l'educazione e l'informazione, come l'azione di sensibilizzazione svolta dal progetto Mare pulito, Fondali puliti che coinvolge utenti e operatori professionisti al fine di migliorare la raccolta dei rifiuti a bordo delle imbarcazioni, nei porticcioli e sui fondali marini.

Il bando (approvato con delibera di Giunta regionale n.366 del 3 aprile 2009) sostiene economicamente gli enti che realizzino interventi di disinquinamento degli specchi acquei da rifiuti galleggianti e idrocarburi, principalmente attraverso l'utilizzo di imbarcazioni appositamente attrezzate e l'acquisto di attrezzature e accessori per il disinquinamento come panne galleggianti, retini, materiale disperdente o assorbente. Le domande devono pervenire entro il 15 maggio 2009.

a cura di www.regione.liguria.it
© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa