LA PREVENZIONE DEL RISCHIO DI CADUTA DALL'ALTO: L'IMPORTANZA DELL'EFFICACE MONTAGGIO DEL PONTEGGIO E DEL PIMUS

27/04/2009

4.823 volte
La Penta.com srl organizza per conto dell'Ordine degli Architetti di Bologna una giornata di aggiornamento per i coordinatori della sicurezza dal titolo La prevenzione del rischio di caduta dall'alto: l'importanza dell'efficace montaggio del ponteggio e del PiMUS.

Il corso vedrà lo sviluppo dei seguenti argomenti:
  1. Definizione e breve trattazione dei rischi di caduta dall'alto da coperture, ponteggi e trabattelli, scale, piattaforme e pensiline e conseguente prevenzione.
  2. Tipologie di ponteggi e loro caratteristiche per la gestione iduzione del rischio di caduta.
  3. DPI contro le cadute dall'alto.
  4. Definizione di PIMUS e riferimenti normativi.
Data,orari e luogo:
Il corso si terrà il giorno 15 maggio 2009, dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 18.30 presso l'Ordine degli Architetti di Bologna in via Saragozza, 175, Bologna.

Relatori:
Ing. Davide Musiani (Studio Neri)
Ing. Sebastiano Romano (Studio Neri)

Il corso è aperto a tutti i professionisti; i primi 6 architetti iscritti all'Ordine che si iscriveranno non dovranno corrispondere alcuna quota, gli altri architetti iscritti all'Ordine pagheranno una quota di 75,00 € + IVA; per l'assegnazione delle quote gratuite farà fede l'ordine d'arrivo delle preadesioni; per i professionisti non iscritti all'Ordine la quota è di 100,00 € + IVA.

Tramite bonifico bancario a:
Penta.com srl Emilbanca fil. Piazza Maggiore IBAN IT 60 A 07072 02405 026000064116 causale:seminario coordinatori Il pagamento della quota dovrà essere effettuato entro e non oltre l'8 maggio 2009.

Precisiamo inoltre che ai partecipanti verrà rilasciato l'attestato di partecipazione valevole ai fini dell'aggiornamento quinquennale così come previsto all'allegato XIV del D.Lgs. 81/08. © Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa