Regione siciliana: Pubblicato il decreto per l’espletamento di gare per l’appalto di lavori pubblici

10/10/2017

4.484 volte
Regione siciliana: Pubblicato il decreto per l’espletamento di gare per l’appalto di lavori pubblici

Sulla Gazzetta ufficiale della Regione siciliana n. 41 del 29 settembre 2017 è stato pubblicato il decreto 13 settembre 2017 dell’Assessorato delle infrastrutture e della mobilità recante “Modalità di organizzazione interna e di funzionamento dell’Ufficio regionale per l’espletamento di gare per l’appalto di lavori pubblici”.

Il decreto è stato pubblicato in riferimento a quanto previsto all’articolo 9, comma 2, della legge regionale 12 luglio 2011, n. 12, come sostituito dall’articolo 1, comma 3, della legge regionale 26 gennaio 2017, n. 1, in cui è precisato che, con decreto dell’Assessore regionale per le infrastrutture e la mobilità, vengano stabilite le modalità di organizzazione interna e di funzionamento dell’Ufficio regionale per l’espletamento di gare per l’appalto di lavori pubblici.

Il decreto è costituito dai seguenti articoli:

  • Art. 1 - Ambito di applicazione – Definizioni
  • Art. 2 - Commissioni costituite presso le Sezioni territoriali e la Sezione centrale. Nomina, funzioni e trattamento economico
  • Art. 3- Ufficio di segreteria tecnico-amministrativa. Nomina e trattamento economico
  • Art. 4 - Adempimenti istruttori. Responsabile degli adempimenti di gara
  • Art. 5 - Sedute della Commissione costituita presso la Sezione territoriale
  • Art. 6 - Sedute della Commissione presso la sezione centrale. Sorteggi per la designazione dei componenti delle Commissioni per l’aggiudicazione delle gare da affidare con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa
  • Art. 7 - Sorteggio pubblico dei componenti della Commissione giudicatrice
  • Art. 8 - Compensi e rimborsi
  • Art. 9 - Procedimento di gara da aggiudicare con il criterio del minor prezzo
  • Art. 10 - Procedura di gara per l’aggiudicazione degli appalti di lavori, finanza di progetto e concessione di lavori pubblici con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa.
  • Art. 11- Espletamento di gara mediante procedura ristretta
  • Art. 12 - Proposta di aggiudicazione

Nella Regione siciliana, dunque, nel caso di aggiudicazione con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa i commissari di gara sono tre e sono individuati con le procedure indicate agli articoli 6 e 7 del provvedimento con la precisazione che i componenti tecnici di cui all’articolo 9, comma 22, lettera b) della legge 12 luglio 2011, n. 12 percepiscono oltre ai rimborsi spese un compenso da 3.000 a 10.000 euro (in funzione del numero dei concorrenti ammessi) meglio indicato al comma 26 del ciato art. 9 della legge regionale n, 12/2011.

A cura di Redazione LavoriPubblici.it

© Riproduzione riservata



Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa