Edilizia scolastica: Sulla Gazzetta il Dpcm INAIL con 100 milioni a dieci Regioni

19/12/2017

2.575 volte

Sulla Gazzetta ufficiale n. 294 del 18 dicembre 2017 è stato pubblicato il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 27 ottobre 2017 recante “Attuazione dell'articolo 1, comma 85, della legge 11 dicembre 2016, n. 232 (legge di bilancio 2017), relativo alla realizzazione di nuove strutture scolastiche nell'ambito degli investimenti immobiliari dell'INAIL”.

Con il decreto in argomento le risorse disponibili ai sensi dell'art. 1, comma 85, legge 11 dicembre 2016, n. 232, pari a 100 milioni di euro, sono assegnate in misura proporzionale rispetto alle richieste delle regioni ammesse e ripartite come segue:

ABRUZZO

10.984.987,18 €

BASILICATA

3.917.978,76 €

CAMPANIA

5.492.493,59 €

EMILIA-ROMAGNA

10.984.987,18 €

FRIULI VENEZIA GIULIA

14.646.649,58 €

LIGURIA

3.441.962,65 €

MARCHE

14.646.649,58 €

PIEMONTE

21.969.974,37 €

SARDEGNA

7.323.324,79 €

UMBRIA

6.590.992,31 €

TOTALE

100.000.000,00

All’articolo 2 del provvedimento è precisato che le proposte progettuali favoriscono la realizzazione di nuovi edifici scolastici innovativi dal punto di vista architettonico, impiantistico, tecnologico, dell'efficienza energetica e della sicurezza strutturale ed antisismica, caratterizzati dalla presenza di nuovi ambienti di apprendimento e dall'apertura al territorio.

Le modalità di attuazione sono, poi, definite all’articolo 3 in cui è precisato che l'attuazione dell'iniziativa è realizzata dall'INAIL, che adotta e comunica alle regioni ammesse modalità e tempistiche per la valutazione sulla compatibilità tecnica, economica e finanziaria degli investimenti proposti e individua con propria delibera gli interventi da inserire nel piano triennale degli investimenti, in accordo con la Struttura di missione; con successivi accordi sono regolati i rapporti tra INAIL, le regioni e gli enti destinatari degli interventi.

Ricordiamo, per ultimo, che le regioni hanno dichiarano la propria disponibilità ad aderire all'operazione per la costruzione di nuove strutture scolastiche, facendosi carico del canone di locazione, e comunicandola formalmente alla Presidenza del Consiglio dei ministri - Struttura di missione per il coordinamento e impulso nell'attuazione di interventi di riqualificazione dell'edilizia scolastica.

 A cura di Redazione LavoriPubblici.it

© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa