Incentivo 2% Tecnici P.A.: la Sicilia aggiorna il regolamento al d.lgs. n. 50/2016

22/03/2018

5.083 volte

Il Consiglio di Giustizia amministrativa della Regione siciliana della seduta del 13 marzo 2018 ha espresso il parere favorevole 16 marzo 2018, n, 121 sullo Schema di “Regolamento recante norme per la ripartizione degli incentivi da corrispondere al personale dell'Amministrazione regionale ai sensi dell'art. 113 del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50, recepito nella Regione Siciliana con legge regionale 12 luglio 2011, n. 12, come modificata dall'art. 24 della legge regionale 17 maggio 2016, n. 8”.

Lo schema di regolamento si compone di 10 articoli, così rispettivamente rubricati:

  • art. 1 (Ambito d'applicazione e definizione);
  • art. 2 (Destinazione delle somme per gli incentivi);
  • art. 3 (Costituzione e quantificazione delle somme degli incentivi per attività tecniche);
  • art. 4 (Ulteriori spese tecniche da prevedere nei quadri economici);
  • art. 5 (Personale partecipante alla ripartizione delle somme per gli incentivi - Procedure):
  • art. 6 (Onorari, distribuzione e ripartizione delle somme per gli incentivi);
  • art. 7 (Sostituzione delle figure professionali e amministrative);
  • art. 8 (Termine per le prestazioni);
  • art. 9 (Penalità);
  • art. 10 (Disposizioni transitorie e finali).

Completano il regolamento due allegati, “A” e “B”, dedicati rispettivamente agli appalti di lavori e a quelli di servizi e forniture.

Lo schema di regolamento è stato predisposto sulla falsariga del precedente regolamento adottato ai sensi dell’art. 93 del d.lgs. n. 163/2006, emanato con decreto presidenziale 5 dicembre 2016, n. 3, pubblicato nella G.U.R.S. n. 8 del 24 febbraio 2017 (leggi notizia), ed è stato sottoposto al parere delle Organizzazioni sindacali, come previsto dal comma 3 dell'art. 113 del d.lgs. 18 aprile 2016, n. 50, nella riunione del 25 settembre 2017.

Su detto schema di regolamento è stato acquisito il parere di competenza dell'ULL. L’ULL ha indicato alcune integrazioni o rettifiche da apportare al testo, recepite nella versione inviata al Consiglio di Stato.

Il nuovo Regolamento non appena sarà adottato con Decreto Presidenziale e pubblicato sulla Gazzetta ufficiale della Regione siciliana sostituirà il precedente decreto presidenziale 5 dicembre 2016, n. 3.

In allegato il parere del CGA della Regione siciliana n. 121 del 16/03/2018.

A cura di Redazione LavoriPubblici.it

 

© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa