Ponte Morandi: Ordinanza con proroga del presidio anti-sciacallaggio

07/01/2019

1.126 volte

Sulla Gazzetta ufficiale n. 3 del 4 gennaio 2019 è stata pubblicata l’Ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione civile 27 dicembre 2018, n. 563 recante “Ulteriori disposizioni urgenti di protezione civile in conse-guenza dell’emergenza determinatasi a seguito del crollo di un tratto del viadotto Polcevera dell’autostrada A10, nel Comune di Genova, noto come ponte Morandi, avvenuto nella mattinata del 14 agosto 2018”.

Con l’Ordinanza in argomento il Capo del Dipartimento della Protezione civile Borrelli detta alcune disposizioni per assicurare il presidio anti-sciacallaggio nella città di Genova e, nel dettaglio, al fine di assicurare il presidio anti-sciacallaggio nella zona rossa e nelle aree di varco nella città di Genova, le disposizioni di cui all’art. 3, comma 1, dell’ordinanza del Capo del Dipartimento della protezione civile n. 542 del 7 settembre 2018 sono prorogate fino al 15 gennaio 2019 e, quindi, nella zona rossa e nelle aree di varco nella città di Genova,  il  contingente  di  personale  militare resta integrato, sino alla citata data, di 115 unità.

A cura di Redazione LavoriPubblici.it

© Riproduzione riservata

Norme Tecniche per le Costruzioni 2018
AA.VV.

Edizione: marzo 2018
Prezzo: € 35.00
Sconto: 15%
Prezzo LavoriPubblici.it: € 29.75


PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa