Anas: al via progetto di monitoraggio strumentale di ponti e viadotti

29/11/2019

1.202 volte

Sulla Gazzetta ufficiale 5a Serie speciale - Contratti pubblici n. 139 del 27 novembre 2019, Anas (Gruppo FS Italiane) ha pubblicato i seguenti quattro bandi di gara da tre milioni di euro ciascunoper il monitoraggio strumentale di ponti e viadotti:

Accordo Quadro triennale per l’esecuzione dei lavori aventi ad oggetto la fornitura e l’installazione di impianti tecnologici finalizzati alla realizzazione di un sistema di monitoraggio strutturale di opere d’arte, escluso il servizio di analisi dati, per le Regioni: Toscana, Marche, Umbria, Lazio, Abruzzo e Molise. Importo a base d’asta (Bando_Anas_DG_180-19);

Accordo Quadro triennale per l’esecuzione dei lavori aventi ad oggetto la fornitura e l’installazione di impianti tecnologici finalizzati alla realizzazione di un sistema di monitoraggio strutturale di opere d’arte, escluso il servizio di analisi dati, per le Regioni: Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria, Lombardia, Friuli Venezia Giulia, Veneto ed Emilia Romagna (Bando_Anas_DG_181-19);

Accordo Quadro triennale per l’esecuzione dei lavori aventi ad oggetto la fornitura e l’installazione di impianti tecnologici finalizzati alla realizzazione di un sistema di monitoraggio strutturale di opere d’arte, escluso il servizio di analisi dati, per le Regioni: Campania, Basilicata, Puglia, Calabria e per l’Autostrada del Mediterraneo (Bando_Anas_DG_182-19);

Accordo Quadro triennale per l’esecuzione dei lavori aventi ad oggetto la fornitura e l’installazione di impianti tecnologici finalizzati alla realizzazione di un sistema di monitoraggio strutturale di opere d’arte, escluso il servizio di analisi dati, per le Regioni: Sicilia e Sardegna (Bando_Anas_DG_183-19).

L’obiettivo è quello di effettuare, tramite sensori, misurazioni in continuo delle caratteristiche dinamiche delle opere per individuare eventuali variazioni del comportamento strutturale. I sensori integreranno le periodiche attività di sorveglianza eseguite dai tecnici Anas.
Gli appalti, in accordo quadro, riguardano la fornitura e l'installazione di sensori accelerometrici sulle strutture portanti dei ponti. Saranno circa 100 le opere oggetto di monitoraggio strumentale, selezionate sulla base dell'importanza dell'itinerario servito, delle caratteristiche geometrico-strutturali nonché della posizione geografica, in relazione alla pericolosità sismica e idraulica del territorio.

Le misure acquisite dai sensori accelerometrici saranno analizzate da un software dedicato all’elaborazione dei dati e alla determinazione delle proprietà dinamiche della struttura; il software sarà sviluppato, con il coinvolgimento delle Università italiane, in parallelo alle attività di installazione dei sensori.

La tecnologia dei sensori, unitamente alla consolidata attività di sorveglianza ispettiva, consentirà di migliorare ulteriormente il monitoraggio continuo dei ponti e dei viadotti, misurando gli standard di sicurezza delle opere e consentendo quindi ad Anas di programmare i necessari interventi di manutenzione.

Le imprese interessate dovranno far pervenire le offerte digitali, corredate dalla documentazione richiesta, sul Portale Acquisti di Anas https://acquisti.stradeanas.it, pena esclusione, entro le ore 12.00 del 9 gennaio 2020.

A cura di Redazione LavoriPubblici.it

© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa