Concorso di Architettura Pirelli 39

10/12/2019

1.314 volte
Concorso di Architettura Pirelli 39

Il Concorso riguarda la redazione di una strategia di progetto per il complesso di Via Pirelli 39 a Milano, denominato P39, e aree limitrofe, secondo diversi scenari di possibile sviluppo così come descritti nel documento di Linee Guida che sono parte integrante del presente Bando. Oltre alla parte di sviluppo del complesso immobiliare viene richiesto anche di fornire il concept per la riqualificazione di alcuni spazi pubblici identificati nei documenti di linee guida progettuali (in particolare nell’Allegato C - Documento Tecnico Illustrativo). L’insieme di quanto sopra costituisce il Progetto.

Finalità del Progetto ed esito del Concorso

Il Progetto ha la finalità di permettere al Soggetto Banditore, in qualità di operatore dello sviluppo del P39 e di altri interventi di riqualificazione e rigenerazione aventi ad oggetto edifici e aree limitrofe, di definire la miglior strategia di sviluppo immobiliare in modo coordinato con il contesto urbano in cui si inserisce il P39 e di individuare possibili opere di riqualificazione di alcuni spazi pubblici. L’esito del Concorso prevede l’individuazione di un vincitore del progetto generale di assetto dell’area e dei progetti architettonici dei manufatti che compongono il complesso immobiliare. Su segnalazione della Commissione Giudicatrice il Soggetto Banditore potrà assegnare incarichi di progettazione di alcune parti del complesso immobiliare ai partecipanti della seconda fase, all’interno del progetto generale e sotto il coordinamento del vincitore. Gli incarichi, esito del concorso, comprenderanno quindi a) le prestazioni relative a: progetto generale dell’assetto dell’area e coordinamento delle relative progettazioni, b) le prestazioni relative alla progettazione definitiva e direzione artistica dei singoli manufatti, come meglio specificato nella bozza di contratto allegata.

Procedura del Concorso

Il Concorso è articolato in due fasi:

  • La prima fase ha il fine di selezionare tra i candidati un numero di Gruppi di Progettazione (come definiti nel seguito) fino a 5, secondo le modalità di partecipazione e selezione previste nel presente Bando. Qualora la Commissione Giudicatrice (come definita nel seguito) non ritenesse adeguati almeno 2 Gruppi di Progettazione, il Soggetto Banditore si riserva di interrompere il Concorso senza che i candidati/concorrenti possano al riguardo avanzare alcuna pretesa e/o richiesta.
  • La seconda fase ha il fine di selezionare il progetto vincitore.

A coloro cui sarà assegnato un incarico, tale incarico sarà assegnato da parte di COIMA SGR S.p.A. per conto del Fondo COF II.

Ai restanti Gruppi di Progettazione partecipanti selezionati, che consegneranno il Progetto, verrà riconosciuto un rimborso spese di importo pari a 50.000 euro, ad esclusione della sola IVA.

© Riproduzione riservata



Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa