Emergenza Covid-19: In Gazzetta ufficiale il dPCM 17/05/2020 sulle nuove misure in vigore dal 18 maggio

18/05/2020

64.520 volte
Emergenza Covid-19: In Gazzetta ufficiale il dPCM 17/05/2020 sulle nuove misure in vigore dal 18 maggio

Sulla Gazzetta ufficiale n. 126 del 17 maggio 2020 – Edizione straordinaria è stato pubblicato il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 17 maggio 2020 recante “Disposizioni attuative del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, recante misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19, e del decreto-legge 16 maggio 2020, n. 33, recante ulteriori misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19” e che consente, tra l’altro:

  • la riapertura delle attività produttive in tutto il territorio italiano;
  • i viaggi nella propria regione senza necessità di compilare l’autocertificazione;
  • i viaggi tra Regioni e fuori dai confini regionali a partire dal 3 giugno con l’obbligo della compilazione dell’autocertufucazione;
  • la riapertura di palestre e piscine a partire dal 25 maggio;
  • la ripaertura di cinema, teatri e centri estivi a partire dal 15 giugno;
  • la possibilità di tornare a celebrare collettivamente messe e celebrazioni religiose;
  • la possibilità di tornare a visitare gli amici.

d.P.C.M. 17 maggio 2020

Il d.P.C.M. 17 maggio 2020 è costituito da 11 articoli e dai seguenti 17 allegati:

  • Allegato 1 - Protocollo con la Conferenza Episcopale Italiana circa la ripresa delle celebrazioni con il popolo;
  • Allegato 2 - Protocollo con le Comunità ebraiche italiane;
  • Allegato 3 - Protocollo con le Chiese Protestanti, Evangeliche, Anglicane;
  • Allegato 4 - Protocollo con le Comunità ortodosse;
  • Allegato 5 - Protocollo con le Comunità Induista, Buddista (Unione Buddista e Soka Gakkai), Baha’i e Sikh;
  • Allegato 6 - Protocollo con le Comunità Islamiche;
  • Allegato 7 - Protocollo con la Comunità della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli ultimi giorni;
  • Allegato 8 - Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per le politiche della famiglia Linee guida per la gestione in sicurezza di opportunità organizzate di socialità e gioco per bambini ed adolescenti nella fase 2 dell’emergenza covid-19;
  • Allegato 9 - Spettacoli dal vivo e cinema;
  • Allegato 10 - Criteri per Protocolli di settore elaborati dal Comitato tecnico-scientifico in data 15 maggio 2020;
  • Allegato 11 - Misure per gli esercizi commerciali;
  • Allegato 12 - Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro fra il Governo e le parti sociali;
  • Allegato 13 - Protocollo condiviso di regolamentazione per il contenimento della diffusione del COVID-19 nei cantieri;
  • Allegato 14 - Protocollo condiviso di regolamentazione per il contenimento della diffusione del COVID-19 nel settore del trasporto e della logistica;
  • Allegato 15 - Linee guida per l’informazione agli utenti e le modalità organizzative per il contenimento della diffusione del covid-19 in materia di trasporto pubblico;
  • Allegato 16 - Misure igienico sanitarie;
  • Allegato 17- Linee guida per la riapertura delle attività economiche e produttive della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome del 16 maggio 2020.

Così com disposto dal’articolo 11 del provevdimento, le disposizioni del presente del d.P.C.M. 17/05/2020 si applicano da oggi 18 maggio 2020 in sostituzione di quelle contenute nel decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 26 aprile 2020 e sono efficaci fino al 14 giugno 2020.

Documenti tecnici Inail

Ricordiamo che l’Inail ha, già, pubblicato il documento tecnico sull’analisi di rischioe le misure di contenimento del contagioda SARS-CoV:

Linee guida riapertura attività

Le linee guida per la riapertura delle Attività Economiche e Produttive sono riportate nelle schede tecniche contenute nell’allegato 17 al d.P.C.M. 17 maggio 2020 ed in particolare le schede tecniche relative a:

  • Ristorazione;
  • Attività turistiche (balneazione);
  • Strutture ricettive;
  • Servizi alla persona (parrucchieri ed estetisti);
  • Commercio al dettaglio;
  • Commercio al dettaglio su aree pubbliche (mercati, fiere e mercatini degli hobbisti);
  • Uffici aperti al pubblico;
  • Piscine;
  • Palestre;
  • Manutenzione del verde;
  • Musei, archivi e biblioteche.

Protocolli, LInee guida e norme regionali

Ricordiamo, per ultimo che, così come disposto all’articolo 1, comma 14 del decreto.legge 16 maggio 2020, n. 33, le attività economiche, produttive e sociali devono svolgersi nel rispetto dei contenuti di protocolli o linee guida idonei a prevenire o ridurre il rischio di contagio nel settore di riferimento o in ambiti analoghi, adottati dalle regioni o dalla Conferenza delle regioni e delle province autonome nel rispetto dei principi contenuti nei protocolli o nelle linee guida nazionali. In assenza di quelli regionali trovano applicazione i protocolli o le linee guida adottati a livello nazionale. Le misure limitative delle attività economiche, produttive e sociali possono essere adottate, nel rispetto dei principi di adeguatezza e proporzionalità, con provvedimenti emanati ai sensi dell’articolo 2 del decreto-legge 25 marzo 2020 n. 19 o dell’articolo 1, comma 16 del d.P.C.M. 17 maggio 2020.

In un'altra notizia diamo notizia di tutti i provvedimenti regionali già pubbicati.

A cura di Redazione LavoriPubblici.it

© Riproduzione riservata



Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa