Camera arbitrale: in Gazzetta Ufficiale il Regolamento ANAC su organizzazione e funzionamento

28/07/2020

1.592 volte
Camera arbitrale: in Gazzetta Ufficiale il Regolamento ANAC su organizzazione e funzionamento

Sulla Gazzetta ufficiale n. 185 del 24/07/2020 è stato pubblicato il Regolamento 1 luglio 2020 dell’ANAC (Autorità Nazionale Anticorruzione) recante “Regolamento sulla organizzazione e sul funzionamento della Camera Arbitrale” approvato con Delibera n. 563 assunta dal Consiglio nell’adunanza dell’1 luglio 2020.

Camera arbitrale: la struttura del nuovo Regolamento

Il Regolamento predisposto in riferimento a quanto previsto agli articoli 209 e 210 del Codice dei contratti di cui al D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50, è costituito dai seguenti 9 articoli

  • Art. 1 - Organi
  • Art. 2 - Strutture ausiliarie
  • Art. 3 - Organizzazione delle funzioni della Camera arbitrale
  • Art. 4 - Sedute del Consiglio arbitrale
  • Art. 5 - Calendario delle sedute, convocazione ed ordine del giorno
  • Art. 6 - Deliberazioni
  • Art. 7 - Verbalizzazione delle sedute
  • Art. 8 - Incompatibilità e divieti
  • Art. 9 - Regole di comportamento

Funzioni della Camera arbitrale

Ricordiamo che la Camera arbitrale esercita le funzioni assegnate dagli articoli 209 e 210 del decreto legislativo n. 50/2016, garantendo l’efficiente e trasparente amministrazione delle procedure arbitrali. Esercita altresì le funzioni di cui all’art. 205, comma 5, in tema di accordo bonario.

Il Consiglio arbitrale adotta disposizioni, anche generali, relative all’interpretazione o dirette all’applicazione delle norme rilevanti per l’esercizio delle suddette funzioni. Tali disposizioni, ai sensi dell’art. 12 del decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33, come modificato dall’art. 12, comma 1, lettera a) , del decreto legislativo 25 maggio 2016, n. 97, sono pubblicate in apposita sezione del sito istituzionale dell’Autorità.

Il Presidente della Camera arbitrale adotta le determinazioni necessarie per assicurare la fruizione dei locali assegnati alla Camera stessa anche quale sede dell’arbitrato ai sensi dell’art. 209, comma 9, del decreto legislativo n. 50/2016; sovrintende altresì, in collaborazione con gli uffici competenti dell’Autorità, alla tempestiva pubblicazione relativa agli atti e attività della Camera arbitrale, comprese quelle previste dall’art. 210, comma 13. Il Presidente cura l’attuazione delle suddette determinazioni raccordandosi con il Segretario generale dell’Autorità al fine di assicurarne la coerenza con gli indirizzi dell’Autorità e di ottenere la più ampia collaborazione degli uffici.

A cura di Redazione LavoriPubblici.it

© Riproduzione riservata



Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa