Coronavirus Covid-19: Il nuovo modello editabile per l'autodichiarazione allo spostamento dal 6 novembre 2020

05/11/2020

63.269 volte
Coronavirus Covid-19: Il nuovo modello editabile per l'autodichiarazione allo spostamento dal 6 novembre 2020

Emergenza COVID-19: ecco il nuovo modello editabile per l’autodichiarazione allo spostamento dal 6 novembre 2020. A seguito della pubblicazione del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 3 novembre 2020 recante "Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull'intero territorio nazionale"  e dell’Ordinanza del Ministero della Salute 4 Novembre 2020 sono cambiate le misure per il contenimento e la gestione dell'emergenza Covid-19 che saranno applicate su tutto il territorio nazionale a partire dal 6 novembre 2020 e, quindi, anche il modulo per l'autodichiarazione allo spostamento da utilizzare dalla stessa data.

Le novità del nuovo modello per l'autodichiarazione allo spostamento

Il nuovo modello per l'autodichiarazione allo spostamento è costituito dalle seguenti parti:

  • dati anagrafici con:
    • Nome
    • Cognome
    • Data e luogo di nascita
    • Indirizzo di residenza
    • indirizzo di domicilio
    • modalità di identificazione
    • utenza telefonica
  • dichiarazione di consapevolezza delle conseguenze penali previste in caso di dichiarazioni mendaci a pubblico ufficiale (art 495 c.p.)
  • dichiarazione:
    • di essere a conoscenza delle misure normative di contenimento del contagio da COVID-19 vigenti alla data odierna, concernenti le limitazioni alla possibiità di spostamento delle persone fisiche all’interno del territorio nazionale;
    • di essere a conoscenza delle altre misure e limitazioni previste da ordinanze o altri atti amministrativo adottati dal Presidente della Regione o dal Sindaco ai sensi delle vigenti normative;
    • di essere a conoscenza delle sanzioni previste dall’art. 4 del decreto legge 25 marzo 2020, n. 19 e dall’art. 2 del decreto-legge 16 maggio 2020, n. 33;
    • che lo spostamento è determinato da:
      • comprovate esigenze lavorative;
      • motivi di salute;
      • altrimotivi ammessi dalle vigenti normative o dai predetti decreti, ordinanze e altri provvedimenti che definiscono le misure di prevenzione della diffuzione del contagio
  • Altre dichiarazioni.
  • Data, ora e luogo del controllo e Firma del dichiarante
  • Firma dell'Operatore di Polizia.

Scarica il modulo editabile per l'autodichiarazione allo spostamento

Modello spostamento

Accedi allo Speciale Coronavirus Covid-19

A cura di Redazione LavoriPubblici.it

© Riproduzione riservata



Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa