Antincendio, aggiornata la guida tecnica sulla sicurezza delle facciate negli edifici civili

Aggiornata la Guida Tecnica su "Requisiti di sicurezza antincendio delle facciate negli edifici civili". Lo ha comunicato il Ministero dell'Interno - Diparti...

03/05/2013
© Riproduzione riservata
Aggiornata la Guida Tecnica su "Requisiti di sicurezza antincendio delle facciate negli edifici civili". Lo ha comunicato il Ministero dell'Interno - Dipartimento dei vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile - con la lettera circolare n. 5043 del 15 aprile 2013.

La Guida Tecnica è stata realizzata al fine di venire incontro alle esigenze costruttive inerenti in particolare le facciate, specie per gli edifici di grande altezza per i quali si registrano le maggiori innovazioni tecnologiche per quanto attiene la progettazione e la realizzazione degli "involucri esterni". La Guida prende spunto da alcuni documenti tecnici elaborati sullo stesso argomento da altri paesi appartenenti alla UE, che già hanno affrontato, all'interno dei propri atti regolamentari, la complessa problematica.

La guida è stata per la prima volta approvata dalla Circolare n. 5643/2010, attraverso apposito allegato tecnico predisposto dal Comitato Centrale Tecnico Scientifico per la Prevenzione incendi, che ne ha previsto la sua revisione con cadenza biennale, sulla base delle osservazioni ricevute da un apposito gruppo di lavoro designato. La guida rappresenta un primo approccio in Italia sui temi connessi alla sicurezza antincendio delle facciate negli edifici civili.

Rispetto la precedente edizione, la nuova contiene aggiornamenti che riguardano sia una più appropriata caratterizzazione tipologica delle facciate in relazione agli aspetti di sicurezza antincendio da garantire, sia una migliore impostazione formale del documento in relazione, soprattutto, alle specifiche caratteristiche prestazionali richieste.

Come la precedente edizione, le indicazioni progettuali contenute nella Guida Tecnica, in attesa di ulteriori sviluppo conoscitivi a livello europeo, continueranno a mantenere lo status di "Documento Volontario di Applicazione" e potranno essere prese a riferimento nell'ambito dei procedimenti di prevenzione incendi. Inoltre, la Guida continuerà ad essere riferita ad edifici aventi un'altezza antincendio superiore a 12 metri.

Alleghiamo alla presente la nuova circolare e la guida tecnica.

Documenti Allegati

Link Correlati

Circolare n. 5643/2010