Antincendio: la modulistica per la SCIA e le domande di prevenzione incendi

Il 7 ottobre scorso è entrato in vigore il Decreto del Presidente della Repubblica 1 agosto 2011, n. 151, pubblicato sulla Gazzetta ufficiale n. 221 del 22 s...

10/10/2011
© Riproduzione riservata
Il 7 ottobre scorso è entrato in vigore il Decreto del Presidente della Repubblica 1 agosto 2011, n. 151, pubblicato sulla Gazzetta ufficiale n. 221 del 22 settembre scorso e contenente il "Regolamento recante semplificazione della disciplina dei procedimenti relativi alla prevenzione degli incendi, a norma dell'articolo 49, comma 4-quater, del decreto-legge 31 maggio 2010, n. 78, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 luglio 2010, n. 122".

Il nuovo regolamento, recependo quanto previsto dalla legge 30 luglio 2010, n. 122 in materia di snellimento dell'attività amministrativa, individua le attività soggette alla disciplina della prevenzione incendi ed opera una sostanziale semplificazione relativamente agli adempimenti da parte dei soggetti interessati. In virtù della Legge n. 122/2011, il regolamento raccorda la disciplina vigente in materia di prevenzione incendi con l'introduzione della Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA), in modo da garantire certezza giuridica al quadro normativo e coniugare l'esigenza di semplificazione con quella di tutela della pubblica incolumità, quale funzione di preminente interesse pubblico.
Con la nuova disciplina si ottiene una semplificazione e riduzione degli oneri burocratici, nonchè riduzione e certezza dei tempi con una elevata tutela della pubblica incolumità.

In riferimento all'entrata in vigore del nuovo Regolamento il Ministero dell'Interno, Dipartimento dei Vigile del Fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile ha predisposto la nota prot. 4865 del 5 ottobre 2011 inviata ai direttori regionali ed interregionali dei Vigili del Fuoco, ai comandanti provinciali dei vigili del fuoco e per conoscenza ai prefetti avente per oggetto, appunto il "Nuovo Regolamento di prevenzione incendi - d.p.r. 1 agosto 2011, n. 151".
La nota in cui vengono evidenziate le peculiarità del nuovo Regolamento si conclude con l'annuncio di predisposizione da parte della competente Direzione centrale per la Prevenzione e la sicurezza tecnica di necessarie indicazioni tecmiche applicative che sono puntualmente state emanate con la lettera circolare prot. n° 13061 del 6 ottobre 2011 recante i primi indirizzi applicativi sul "Nuovo regolamento di prevenzione incendi".

Nella lettera circolare sono trattati i seguenti paragrafi:
  • 1. Premessa
  • 2. Le novità introdotte dal nuovo Regolamento
  • 3. Nuovi procedimenti volontari
  • 4. Procedimenti nel periodo transitorio
  • 5. Documentazione e modulistica a corredo delle pratiche
  • 6. Il sistema tariffario nel transitorio
  • 7. Gestione transitoria dell’applicativo prevenzione incendi 2000

In particolare, per quanto concerne la modulistica a corredo delle pratiche, alla circolare vengono allegati i seguenti modelli:
  • Modello PIN 1-2011 Richiesta di valutazione del progetto
  • Modello PIN 1bis-2011 Richiesta di nulla osta fattibilità attività tipo B e C
  • Modello PIN 2-2011 Segnalazione certificata di inizio attività
  • Modello PIN 2bis-2011 Richiesta di verifica in corso d’opera
  • Modello PIN 2.1-2011 Asseverrazione attività
  • Modello PIN 3-2011 Richiesta di rinnovo periodico
  • Modello PIN 3.1-2011 Asseverazione efficienza dispositivi
  • Modello PIN 4-2011 Richiesta di deroga

La nota, la circolare e tutti i modelli sono allegati alla presente notizia.

A cura di Gabriele Bivona

Link Correlati

Nuovo Regolamento