Attestazione SOA: dall’ANAC il nuovo coefficiente di rivalutazione R per l’anno 2019

Mentre si sono perse le tracce del decreto del MIT previsto all’articolo 84, comma 12 del Codice dei contratti di cui al D.lgs. n. 50/2018 in cui è precisato...

22/02/2019
© Riproduzione riservata
Attestazione SOA: dall’ANAC il nuovo coefficiente di rivalutazione R per l’anno 2019

Mentre si sono perse le tracce del decreto del MIT previsto all’articolo 84, comma 12 del Codice dei contratti di cui al D.lgs. n. 50/2018 in cui è precisato che “Entro un anno dalla data di entrata in vigore del presente codice, con decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, su proposta dell’ANAC, sentite le competenti Commissioni parlamentari, vengono individuate modalità di qualificazione, anche alternative o sperimentali da parte di stazioni appaltanti ritenute particolarmente qualificate ai sensi dell’articolo 38, per migliorare l’effettività delle verifiche e conseguentemente la qualità e la moralità delle prestazioni degli operatori economici, se del caso attraverso un graduale superamento del sistema unico di qualificazione degli esecutori di lavori pubblici”, L’ANAC (Autorità nazionale anticorruzione), con il comunicato del Presidente 13 febbraio 2019 depositato in segreteria il 19 febbraio 2019 ha aggiornato la tariffa applicata dalle SOA per l’esercizio dell’attività di attestazione prevista dal DPR n. 207/2010, rendendo noto che, per l’anno 2019, il valore del coefficiente di rivalutazione R della formula contenuta nell’Allegato C al D.P.R. n. 207/2010, è stato rivisto in rialzo rispetto a quello del 2017 portandosi, quindi, a 1,304.
L’allegato C del D.P.R. n. 207/2010 definisce i “Corrispettivi e oneri per le attività di qualificazione” e per quanto concerne i corrispettivi per le attività di qualificazione delle SOA definisce il corrispettivo base CB per mezzo della formula:

  • P = [C/12500 + (2 * N + 8) * 413,16] * 1,0413 * R

dove:

  • C = Importo complessivo delle qualificazioni richieste nelle varie categorie
  • N = Numero delle categorie generali o specializzate per le quali si chiede la qualificazione
  • R = Coefficiente ISTAT dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati da applicare con cadenza annuale a partire dall’anno 2005 con base la media dell’anno 2001

I coefficienti R comunicati prima dall’Autorità per la vigilanza sui contratti relativi a lavori pubblici servizi e forniture ed oggi dall’ANAC dal 2010 ad oggi sono i seguenti:

Nello stesso allegato C sono, anche, riportate le formule per la determinazione:

  • del corrispettivo per la revisione (CR);
  • del corrispettivo nuova catebìgoria (CNC);
  • del corrispettivo incremento classifica (CIC);
  • del corrispettivo per le attività di qualificazione a contraente generale.

In pratica i corrispettivi e oneri che le imprese dovranno pagare alle SOA per le attività di qualificazione nell’anno 2019 subiranno un modesto incremento rispetto all’anno 2018. In allegato il Comunicato del Presidente 13 febbraio 2019 e l'Allegato C al D.P.R. n. 207/2010.

A cura di arch. Paolo Oreto

Link Correlati

Speciale Codice Appalti