Banca Dati Quotazioni OMI: Online il nuovo Manuale Operativo

È disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate la versione aggiornata del Manuale Operativo che definisce le regole per la formazione e la gestione della ...

20/01/2017
© Riproduzione riservata
Banca Dati Quotazioni OMI: Online il nuovo Manuale Operativo

È disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate la versione aggiornata del Manuale Operativo che definisce le regole per la formazione e la gestione della Banca Dati dell’Osservatorio del Mercato Immobiliare (BDQ Omi).

Gli obiettivi del Manuale

Il documento ha lo scopo di definire le istruzioni tecniche per la formazione e la gestione della Banca Dati delle Quotazioni Omi. La pubblicazione delle metodologie e dei processi mira, altresì, a garantire la trasparenza dell’operato dell’Agenzia nei confronti di altre organizzazioni, enti e privati cittadini.
Oltre a rappresentare un importante strumento di ausilio per le attività di stima effettuate dall’Amministrazione finanziaria, la Banca Dati Omi ha acquisito, negli anni, una considerevole rilevanza esterna, essendo utilizzata sia da istituzioni pubbliche che dagli operatori del mercato immobiliare. Ai maggiori dettagli contenutistici della nuova versione si accompagna un restyling del testo, anche grafico e tipografico, con l’obiettivo di agevolarne la consultazione.

Da strumento di ausilio per le attività di stima ad uso esclusivamente interno all’Agenzia, il Manuale è diventato uno strumento a forte rilevanza esterna, utilizzato da:

  • enti ed istituzioni pubbliche anche in base a specifiche norme;
  • operatori del mercato immobiliare;
  • consulenti tecnici d’ufficio (CTU);
  • università e istituti di ricerca per specifici studi di settore.

Tali funzioni sono state assolte mediante due principali linee di attività:

  • la produzione di statistiche e studi sul mercato immobiliare italiano, valorizzando a tal fine i dati amministrativi gestiti dall’Agenzia sugli immobili;
  • la produzione di quotazioni sui valori immobiliari delle principali destinazioni d’uso articolate su una fitta trama territoriale.

I contenuti

La prima parte, dedicata ad una sintesi della mission e dei servizi dell’Omi, si arricchisce di un capitolo che approfondisce le dimensioni della qualità della BDQ, in linea con gli standard europei e internazionali. Il documento sottolinea allo stesso tempo che l’elaborazione delle quotazioni Omi si basa sull’expertise estimativa degli operatori tecnici dell’Agenzia e sull’impiego dell’inferenza statistica, ove la numerosità dei dati rilevati lo consente. Nella seconda sezione sono riportate in dettaglio le istruzioni tecniche relative alle diverse fasi che concorrono al processo di formazione della BDQ Omi. In particolare, rispetto alla versione del 2008, sono state recepite e descritte le novità introdotte nella zonizzazione dei comuni italiani (Revisione decennale, Revisione parziale, Riallineamento e Rettifica) ed è stata approfondita la descrizione dei processi di campionamento. Infine, sono indicati con maggiore dettaglio i processi di controllo che la Direzione Centrale Osservatorio del mercato immobiliare e servizi estimativi effettua prima della pubblicazione semestrale delle quotazioni Omi.

La composizione del Manuale

La Sezione I del Manuale, dedicata ad una sintesi delle funzioni dell’OMI si arricchisce di un capitolo in cui si indagano le dimensioni della qualità della Banca Dati delle Quotazioni OMI (BDQ OMI), secondo quanto richiesto dagli standard delle statistiche italiane ed europee, nella consapevolezza, tuttavia, che l’approccio seguito nella costruzione delle quotazioni fa perno sull’expertise estimativa degli operatori tecnici degli Uffici dell’Agenzia supportata dalla tecnica dell’inferenza statistica laddove la disponibilità dei dati lo consente. Per una disamina dettagliata delle sopracitate dimensioni delle qualità, volte a supportare l’autorevolezza dell’informazione economica prodotta, si rimanda al Manuale

La Sezione II del Manuale è dedicata agli specifici processi di formazione ed aggiornamento della BDQ OMI. In particolare, rispetto alla versione del 2008 sono state recepite e descritte le novità introdotte nella zonizzazione dei comuni italiani (Revisione decennale, Revisione parziale, Riallineamento e Rettifica), ed è stata ulteriormente approfondita la descrizione dei processi di campionamento connessi al supporto di statistica utilizzato al fine della determinazione delle quotazioni OMI. Infine, sono indicati con maggiore dettaglio i processi di controllo esercitabili dalla Direzione Centrale Osservatorio del mercato immobiliare e servizi estimativi, che precedono l’atto di pubblicazione, a cadenza semestrale, delle quotazioni OMI.