Cercasi Energy Manager, il Comune di Genova cerca un esperto in materie tecnico-energetiche

Son stati riaperti i termini per la presentazione delle candidature al Comune di Genova inerenti l’avviso di selezione per l’assegnazione di un incarico este...

11/05/2018
© Riproduzione riservata
Cercasi Energy Manager, il Comune di Genova cerca un esperto in materie tecnico-energetiche

Son stati riaperti i termini per la presentazione delle candidature al Comune di Genova inerenti l’avviso di selezione per l’assegnazione di un incarico esterno quale esperto in materie tecnico/energetiche per la costituzione di una unità di sviluppo della progettazione (PDU – Project Developement Unit) connesso al progetto GEN-IUS (GENOVA –Innovative Urban Sustainability) finanziato all’interno del programma Europeo ELENA (European Local Energy Assistance).

I soggetti interessati dovranno far pervenire, entro le ore 12:30 del 17/05/2018 apposita domanda in carta libera, utilizzando esclusivamente il modello allegato all'avviso (allegato alla notizia). La domanda dovrà essere redatta in lingua italiana, datata e sottoscritta dal dichiarante ed indirizzata a Comune di Genova – Settore Politiche Energetiche – Via di Francia, 1 – 18° Piano -16149 Genova.

Le domande potranno essere presentate, inderogabilmente entro il suddetto termine, tramite una delle seguenti modalità:

  • direttamente al suddetto indirizzo con orario 9:00 – 12:30, dal lunedì al venerdì;
  • tramite posta elettronica certificata esclusivamente all’indirizzo comunegenova@postemailcertificata.it, indicando nell’oggetto “Avviso pubblico di selezione per il conferimento di n. 1 incarico per esperto in materie tecnico/energetiche nell’ambito del progetto GEN-IUS”. In tal caso, a pena di esclusione, il candidato dovrà essere titolare della casella di posta elettronica certificata utilizzata per l’invio della domanda;
  • tramite posta elettronica ordinaria esclusivamente all’indirizzo di posta elettronica energymanager@comune.genova.it, indicando nell’oggetto “Avviso pubblico di selezione per il conferimento di n. 1 incarico per esperto in materie tecnico/energetiche nell’ambito del progetto GENIUS”. In questo caso la domanda di ammissione alla selezione dovrà essere firmata digitalmente, a pena di esclusione;
  • tramite raccomandata all’indirizzo sopra indicato; in questo caso la data di invio è comprovata dal timbro dell’ufficio postale accettante. Sulla busta dovrà essere inoltre indicata la dicitura: “Avviso pubblico di selezione per il conferimento di n. 1 incarico per esperto in materie tecnico/energetiche nell’ambito del progetto GEN-IUS”. Non saranno comunque prese in considerazione le domande spedite nei termini ma pervenute oltre il quinto giorno dalla scadenza del termine di presentazione.

Requisiti richiesti

Possono partecipare alla selezione:
a) i cittadini italiani;
b) i cittadini degli Stati membri dell'Unione europea e i loro familiari non aventi la cittadinanza di uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente;
c) i cittadini di Paesi terzi che siano titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria.

I candidati, alla data di pubblicazione dell'avviso, devono essere in possesso dei requisiti di seguito specificati:
a) Possesso di una delle seguenti lauree: Laurea in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio, Meccanica, Nucleare, Civile, Edile, Edile/Architettura, Gestionale o laurea equipollente, conseguita con l’ordinamento previgente al D.M. n. 509/1999, oppure Laurea Specialistica (LS) o Laurea Magistrale (LM) conseguita in base al nuovo ordinamento, secondo l’equiparazione di cui al Decreto del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca del 09.07.2009; per i titoli conseguiti all’estero è richiesta la dimostrazione di aver attivato, entro il termine di scadenza del presente avviso, l’apposito procedimento volto al riconoscimento del titolo di studio da parte delle autorità competenti;
b) esperienza lavorativa di almeno 3 anni continuativi risultante dal curriculum, maturata nel settore energetico con particolare riferimento alla stesura di diagnosi energetiche ed elaborazione studi di fattibilità con analisi tecnico-economica, definizione delle specifiche funzionali minime attinenti i contratti di prestazione energetica, valutazione della fornitura dei vettori energetici e la gestione di sistemi edificio/impianti;
c) buona conoscenza scritta e parlata della lingua inglese. L’effettivo grado di conoscenza della lingua inglese verrà accertato in sede di colloquio. In caso di esito negativo della verifica, si procederà all’esclusione del candidato.
d) abilitazione all’esercizio della professione ed iscrizione al relativo Albo di appartenenza;
e) possesso di partita IVA;
f) non aver subito condanne per reati che impediscono l’accesso al rapporto di pubblico impiego, ai sensi delle vigenti disposizioni di legge.