Cipe: Fondo sviluppo e coesione per la diffusione della banda ultra larga

Sulla Gazzetta ufficiale n. 265 del 13 novembre 2017 è stata pubblicata la Delibera CIPE 7 agosto 2017 n. 71 recante “Fondo sviluppo e coesione 2014-2020 - P...

20/11/2017
© Riproduzione riservata
Cipe: Fondo sviluppo e coesione per la diffusione della banda ultra larga

Sulla Gazzetta ufficiale n. 265 del 13 novembre 2017 è stata pubblicata la Delibera CIPE 7 agosto 2017 n. 71 recante “Fondo sviluppo e coesione 2014-2020 - Piano di investimenti per la diffusione della banda ultra larga (Delibera n. 65/2015 e delibera n. 6/2016). Assegnazione di risorse; nuova destinazione di risorse già assegnate; rimodulazione del piano annuale di impiego delle risorse”. Con la Delibera il CIPE assegna le risorse del Fondo sviluppo e coesione 2014-2020 già destinate dalla Delibera n. 65/2015 al Piano di investimenti per la diffusione della banda ultralarga.

Dando attuazione al punto 4.3 della delibera n. 65 del 2015, il nuovo provvedimento del CIPE assegna 1,3 miliardi di euro al Ministero dello Sviluppo economico per interventi a sostegno della domanda, di cui 600 milioni di euro per l'anno 2020 e 700 milioni di euro per il 2021.

Nell'ambito dell'assegnazione di 2,2 miliardi di euro di cui al punto 4.1 della delibera n. 65/2015, invece, vengono destinati 100 milioni di euro per sostenere lo sviluppo di beni e servizi di nuova generazione e 477,5 milioni di euro per interventi relativi al completamento dell'infrastruttura nelle aree grigie e nelle nuove aree bianche e per raggiungere le case sparse.

A cura di Redazione LavoriPubblici.it

Tag: