Costruzioni: A dicembre l’indice di fiducia delle imprese perde 4 punti

L’Istat ha diffuso la nota relativa al mese di dicembre 2016 relativa alla “Fiducia dei consumatori e delle imprese”. A dicembre 2016 il clima di fiducia dei...

29/12/2016
© Riproduzione riservata
Costruzioni: A dicembre l’indice di fiducia delle imprese perde 4 punti

L’Istat ha diffuso la nota relativa al mese di dicembre 2016 relativa alla “Fiducia dei consumatori e delle imprese”. A dicembre 2016 il clima di fiducia dei consumatori migliora (da 108,1 a 111,1) riportandosi sul livello di luglio 2016; l’indice composito del clima di fiducia delle imprese scende, invece, da 101,4 a 100,3, ma le dinamiche settoriali risultano diversificate; nelle imprese manifatturiere l’indice aumenta da 102,2 a 103,5 di oltre un punto, nei servizi di mercato l’indice scende da 105 a 102,5 di 2,5 punti, nel commercio al dettaglio l’indice, invece, aumenta da 106,5 a 107,4 di quasi un punto.

La situazione peggiore è quella delle imprese di costruzione per le quali l’indice del clima di fiducia nel mese di dicembre scende da 124,2 a 120,4 con la perdita di quasi 4 punti e con la precisazione che peggiorano sia i giudizi sugli ordini e/o piani di costruzione sia le attese sull’occupazione.

Banner Nes Studio Tecnico Virtuale

Analizzando il dettaglio settoriale, l’indice scende in tutte e tre i macro settori indagati seppur con intensità diverse: nella costruzione di edifici l’indice scende da 104,0 a 101,0, nell’ingegneria civile passa da 122,4 a 113,0 e nel settore relativo ai lavori di costruzione specializzati cala da 134,9 a 132,7.

I giudizi sugli ordini si deteriorano in tutti e tre i comparti, mentre le attese sull’occupazione migliorano lievemente solo nel settore dei lavori di costruzione specializzati.

In allegato la nota Istat, la Tavola 5 relativa al “Clima di fiducia delle imprese totale e per settore di attività economica”, la Tavola 10 relativa ai “Giudizi e attese delle imprese di costruzione su ordini e/o piani di costruzione e altre variabili” e le serie storiche.

A cura di Redazione LavoriPubblici.it