Durc On Line: dal CNCE chiarimenti su problematiche applicative

La CNCE (Commissione Nazionale Paritetica per le Casse Edili) ha inviato a tutte le casse Edili la circolare n. 30 del 14 luglio 2015 ad oggetto "Problematic...

16/07/2015
© Riproduzione riservata
Durc On Line: dal CNCE chiarimenti su problematiche applicative
La CNCE (Commissione Nazionale Paritetica per le Casse Edili) ha inviato a tutte le casse Edili la circolare n. 30 del 14 luglio 2015 ad oggetto "Problematiche Durc on-line" che fa riferimento alla riunione tenutasi con Inps e Inail in cui sono state affrontate le principali problematiche applicative in merito alla nuova procedura di Durc on Line.

E' stato ribadito dall'Inps che gli uffici stanno procedendo all'annullamento di tutti i Durc anomali per le imprese edili (emessi senza la verifica del sistema Casse Edili) in base all'elenco dei numeri di protocollo prontamente forniti dalla Cnce medesima.
L'Inps ha comunicato che, comunque, seguirà a breve l'annullamento di tutti i Durc emessi sino al 2 luglio alle h. 18 (termine in cui è stato effettuata la correzione del sistema) per imprese con Csc edile ma privi della risultanza delle Casse Edili.

Sono, poi, state date alcune indicazioni anche in merito ai lavoratori autonomi che, attualmente, con il nuovo sistema, laddove siano in possesso di Csc edile, possono essere monitorati anche dal sistema Casse Edili; tale circostanza renderà possibile evitare eventuali evasioni in presenza di lavoratori dipendenti.
Per ultimo, l'Inail ha assicurato che sarà immediatamente riattivato lo Sportello Unico previdenziale per le richieste specifiche previste dal Decreto sul Durc (compensazione debiti e crediti p.a. - ricostruzione sisma Abruzzo - regolarizzazione lavoratori extracomunitari - pagamenti debiti scaduti), che permetterà, pertanto, di inoltrare ancora con il vecchio sistema (non oltre il 1° gennaio 2017) le suddette richieste.

A cura di Gabriele Bivona

Documenti Allegati