Emergenza Coronavirus COVID-19: nuove misure straordinarie, chiusi anche bar e attività commerciali al dettaglio

Nuove misure straordinarie per contenere l’epidemia da Coronavirus COVID-19

di Redazione tecnica - 11/03/2020
© Riproduzione riservata
Emergenza Coronavirus COVID-19: nuove misure straordinarie, chiusi anche bar e attività commerciali al dettaglio

Come prevedibile, dopo che il direttore generale dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), Tedros Adhanom Ghebreyesus, facendo il punto sull'emergenza Coronavirus COVID-19, ha affermato che questa può ormai essere definita una pandemia, il Premier Giuseppe Conte ha anticipato in conferenza stampa le nuove misure straordinarie che prevedono la chiusura di tutte le attività commerciali, di vendita al dettaglio, fatta esclusione dei negozi di generi alimentari, di prima necessità, delle farmacie e delle parafarmacie. Chiudono negozi, bar, ristoranti, parrucchieri, centri estetici, mense che non garantiscono il metro di sicurezza. Per le attività produttive e professionali sarà incentivato il lavoro agile e le ferie.

Resteranno aperte edicole e tabacchi mentre le industrie resteranno aperte ma con misure di sicurezza. Saranno garantiti i trasporti e le attività agricole. Il Presidente Conte annuncia: "A breve nominerò un commissario delegato con ampi poteri, per potenziare la risposta delle strutture ospedaliere all'emergenza sanitaria. Sarà un commissario che avrà ampio potere di deroga e lavorerà soprattutto per la produzione e la distribuzione di attrezzature per terapia intensiva e sub intensiva". "Sarà Domenico Arcuri, che si coordinerà con Borrelli" afferma aggiungendo che si tratta dell'ammnistratore delegato di Invitalia".

E conclude: "Restiamo distanti oggi per abbracciarci domani".

Ecco la conferenza stampa con tutte le misure straordinarie.

Segui lo Speciale Coronavirus COVID-19

A cura di Redazione LavoriPubblici.it