Fondi europei, 5 milioni per la sicurezza del territorio di Bolzano

La Giunta provinciale ha dato il via al terzo invito per la presentazione di progetti del programma operativo "Investimenti a favore della crescita e dell'oc...

08/05/2017
© Riproduzione riservata
Fondi europei, 5 milioni per la sicurezza del territorio di Bolzano

La Giunta provinciale ha dato il via al terzo invito per la presentazione di progetti del programma operativo "Investimenti a favore della crescita e dell'occupazione" FESR 2014-2020. La misura riguarda il cosiddetto asse 4 "Territorio sicuro",  che ha come traguardo la riduzione del rischio idrogeologico e di erosione del territorio alpino. L'obiettivo va perseguito attraverso interventi di messa in sicurezza e per l’aumento della resilienza dei territori più esposti a rischio idrogeologico del territorio alpino, oppure attraverso l'integrazione e lo sviluppo di sistemi di prevenzione multirischio, anche attraverso meccanismi e reti digitali di allerta precoce.

Dal momento che questi interventi sono di competenza provinciale possono presentare domanda solo servizi provinciali come l'Agenzia per la protezione civile e Ufficio geologia. I progetti andranno presentati entro il 30 giugno 2017 e non dovranno, di norma, superare la durata di 3 anni, ad eccezione di quelli che riguardano sistemi di monitoraggio dei corsi d’acqua, interventi di monitoraggio di versanti o la realizzazione di sistemi informatici relativi ai rischi idrogeologici, che possono avere una durata fino al 31 dicembre 2022. La Provincia mette a disposizione 5 milioni di euro. Di questi il 15 per cento arriva dal bilancio provinciale, il 30 per cento dallo Stato e la metà da fondi Ue. I costi degli interventi saranno coperti per intero.

A cura di Ufficio Stampa Provincia di Bolzano