Patti di integrità: Uno strumento che garantisce la trasparenza e la correttezza delle gare d’appalto

Nel 2015, la Commissione Europea ha lanciato il progetto Integrity Pacts: Civil Control Mechanisms for safeguarding EU funds per testare i patti d’integrità ...

09/02/2017
© Riproduzione riservata
Patti di integrità: Uno strumento che garantisce la trasparenza e la correttezza delle gare d’appalto

Nel 2015, la Commissione Europea ha lanciato il progetto Integrity Pacts: Civil Control Mechanisms for safeguarding EU funds per testare i patti d’integrità nelle procedure di gare d’appalto per opere che utilizzano fondi europei, strutturali e di coesione. Sempre nel 2015 viene selezionato il gruppo di enti e progetti per il periodo 2016-2019: sono 17 i progetti pilota, in 11 Paesi dell’Unione Europea. Due di questi progetti sono stati assegnati e Trasparency International Italia li segue in qualità di Ente Monitorante.

Il primo si trova in Sardegna e riguarda la progettazione e realizzazione del collegamento Repubblica - Stazione RFI della metropolitana leggera di Cagliari. L’altro riguarda la Regione Lombardia e nello specifico il servizio di assistenza tecnica per le linee di attività del Programma Operativo Regionale Fondo Sociale Europeo (POR FSE) 2014/2020, per quanto riguarda l’asse 1 “occupazione” e l’asse 3 “istruzione e formazione”.

Il Patto di Integrità è stato sviluppato da Transparency International negli anni ’90 con l’obiettivo di aiutare governi, economia e società civile nella lotta alla corruzione nel settore degli approvvigionamenti pubblici, dotando le amministrazioni locali di uno strumento aggiuntivo deterrente contro la corruzione, che compensi meccanismi legislativi a volte incompleti o funzioni di controllo e/o repressione spesso lente ed inefficaci.

Il Patto di Integrità è un documento che l’Istituzione o l’Ente locale richiede ai partecipanti alle gare d’appalto e prevede un controllo incrociato e sanzioni nel caso in cui qualcuno dei partecipanti cerchi di eluderlo. Tale Patto di Integrità è immediatamente applicabile, non complica o grava l’iter burocratico per i partecipanti alla gara né comporta alcun costo o onere.

Transparency International Italia ha rielaborato il Patto di Integrità, adattandolo all’ordinamento italiano, per garantire la leale concorrenza e le pari opportunità di successo a tutti i partecipanti alle gare in fase concorsuale e una corretta e trasparente esecuzione del contratto assegnato nella fase contrattuale successiva.

Leggi e scarica il Manuale sui Patti d’Integrità

A cura di Redazione LavoriPubblici.it