Processo Amministrativo telematico: In vigore dall’1 gennaio 2017

E’ partito il Processo Amministrativo Telematico (PAT). Il PAT si applica ai ricorsi depositati, in primo o in secondo grado, dal 1° gennaio 2017. Ai r...

16/01/2017
© Riproduzione riservata
Processo Amministrativo telematico: In vigore dall’1 gennaio 2017

E’ partito il Processo Amministrativo Telematico (PAT).

Il PAT si applica ai ricorsi depositati, in primo o in secondo grado, dal 1° gennaio 2017.

Ai ricorsi depositati anteriormente a tale data, continuano ad applicarsi, fino all’esaurimento del grado di giudizio nel quale sono pendenti alla data stessa, le precedenti norme.

Anche gli Ausiliari dei giudici dovranno adeguarsi al PAT utilizzando le Istruzioni per la compilazione del modulo di deposito per ausiliari del giudice e parti non rituali aggiornate al 9/1/2017.

Banner Nes Studio Tecnico Virtuale

In allegato le citate istruzioni e le FAQ predisposte dalla Giustizia amministrativa ed, anche, i link per scaricare i i moduli di deposito e le nuove istruzioni.

Per qualsiasi dubbio, non risolto nei documenti (istruzioni, documenti tecnici, FAQ, ecc.) consultabili sul sito istituzionale, la Giustizia amministrativa ha messo a disposizione di avvocati, cittadini che ricorrono in proprio e Pubbliche amministrazioni un servizio di help desk attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 19. A tale servizio gli interessati potranno rivolgersi - per la soluzione di quesiti prettamente tecnici - telefonando allo 06 68273131 o inviando una e mail alla casella di posta istituzionale: helpdesk-pat@giustizia-amministrativa.it . Il servizio di help desk non potrà essere di ausilio per questioni di natura giuridica.

A cura di Redazione LavoriPubblici.it

Tag: