Realizzazione del Giardino di Porta Nuova Parco Biblioteca degli Alberi

Affidamento delle prestazioni di direzione lavori, misura e contabilità e coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione attinenti la Direzione Lavori e...

25/03/2016
© Riproduzione riservata
Realizzazione del Giardino di Porta Nuova Parco Biblioteca degli Alberi

Affidamento delle prestazioni di direzione lavori, misura e contabilità e coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione attinenti la Direzione Lavori e il Coordinamento per la sicurezza in fase esecutiva relativi all'appalto per i lavori di realizzazione del Giardino di Porta Nuova Parco «Biblioteca degli Alberi» - Area Gioia nell'ambito del P.I.I. Garibaldi Repubblica - Milano.

Ente Appaltante
Infrastrutture Garibaldi Repubblica - IN.G.RE. - Sc.r.l.
Via Vincenzo Viviani 8
20124 Milano
https://ingre.bravosolution.com

Codice CPV: 71300000
Codice CUP: B43E11000010004
Codice CIG: 6431172306

Termine di presentazione delle offerte: 5 maggio 2016 - ore 17.00

Quantitativo o entità dell'appalto
L'importo complessivo stimato dei servizi, a base di gara, relativo alle prestazioni di direzione lavori, misura e contabilità e coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione, comprensivo delle spese (ed esclusa I.V.A. e oneri previdenziali ed assistenziali), è pari a 477 498,04 EUR di cui 346 459,57 EUR per l'ufficio di Direzione lavori e 131 038,47 EUR per il Coordinatore della Sicurezza in fase di esecuzione.

Valore stimato, IVA esclusa: 477 498,04 EUR

Durata dell'appalto o termine di esecuzione: 450 giorni (dall'aggiudicazione dell'appalto)

Cauzioni e garanzie richieste
L'offerta dei concorrenti deve essere corredata, a pena di esclusione, da cauzione provvisoria, come definita dall'art. 75 del Codice pari al 2 % della base di gara. Resta ferma la facoltà di riduzione del 50 % delle garanzie per i concorrenti certificati, ai sensi dell'art. 75, comma 7, del Codice (in particolare, nel caso di associazioni temporanee: se il raggruppamento è orizzontale, il beneficio della riduzione è applicabile solo se tutti i concorrenti sono in possesso della certificazione di qualità; se il raggruppamento è verticale, il beneficio della riduzione è applicabile se tutti i concorrenti sono in possesso della certificazione o, se solo alcuni ne sono in possesso, per la quota parte ad esse riferibile). Per usufruire di tale facoltà è necessario il possesso della certificazione di sistema di qualità in corso di validità, risultante da certificato originale o da copia dichiarata conforme all'originale. In caso di associazione temporanea o consorzio, la cauzione provvisoria dovrà essere presentata dalla capogruppo ed essere necessariamente intestata a tutti i soggetti associati o consorziati.

La cauzione provvisoria garantirà il pagamento in favore della stazione appaltante della sanzione pecuniaria di cui agli artt. 38 comma 2 bis e 46 comma 1 ter del Codice.

Ai sensi dell'art. 75, comma 6, del Codice, la cauzione provvisoria verrà svincolata all'aggiudicatario automaticamente al momento della stipula del contratto, mentre agli altri concorrenti, ai sensi dell'art. 75, comma 9, del Codice, verrà svincolata entro 30 giorni dalla comunicazione dell'avvenuta aggiudicazione;

All'atto della stipulazione del contratto l'aggiudicatario deve presentare la cauzione definitiva, nella misura e nei modi previsti dall'art. 113 del Codice e dall'art. 123 del Regolamento.

In caso di prestazione della cauzione provvisoria sotto forma di fideiussione deve avere validità per almeno 240 giorni dal termine ultimo per la presentazione dell'offerta. Anche l'eventuale rinnovo su richiesta della stazione appaltante deve essere per ulteriori 240 giorni, nel caso in cui al momento della scadenza della fideiussione non sia ancora intervenuta l'aggiudicazione.

Per le modalità di presentazione della cauzione provvisoria si rinvia al Disciplinare di gara.

Condizioni di partecipazione
Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti: Sono ammessi a partecipare alla gara, ai sensi dell'art. 252, comma 2, del Regolamento, i soggetti di cui all'art. 90, comma 1, lett. d), e), f), f-bis), g) e h) del Codice, qualora siano in possesso dei requisiti economico-finanziari e tecnico-organizzativi inerenti ai servizi attinenti all'architettura e all'ingegneria di cui all'art. 263 del Regolamento, adeguati al presente appalto come meglio specificato infra.

Il concorrente non deve trovarsi in alcuna delle condizioni di esclusione di cui all'art. 38 del Codice o dei divieti di cui all'art. 253 del Regolamento.

9.2. La forma giuridica dei raggruppamenti temporanei è disciplinata secondo le previsioni di cui all'art. 37 del Codice. I raggruppamenti temporanei di cui all'art. 90, comma 1, lett. g) del Codice possono essere sia di tipo verticale, sia ti tipo orizzontale, sia di tipo misto.

Resta inteso che ciascun soggetto componente il raggruppamento deve essere in possesso dei requisiti di cui all'articolo 38 e 39 del Codice, pena l'esclusione dell'intero raggruppamento.

Ai consorzi stabili di società di professionisti e di società di ingegneria si applicano le previsioni di cui all'art. 256 del Regolamento nonché in quanto compatibili, l'art. 36 e l'art. 253, comma 15, del Codice.

9.3. Le società e/o i soggetti stabilite/i in Stati diversi dall'Italia potranno partecipare alle condizioni indicate nell'art. 47 del Codice.

Capacità economica e finanziaria
Livelli minimi di capacità eventualmente richiesti: Secondo quanto previsto dell'art. 263, comma 1, del Regolamento, in concorrenti dovranno possedere i seguenti requisiti di capacità economico-finanziaria:

(i) aver conseguito un fatturato globale per servizi di cui all'art. 252 del Regolamento, nei migliori 5 anni del decennio precedente la data di pubblicazione del Bando di Gara, per un importo complessivo non inferiore a 954 996,08 EUR, pari a 2 volte l'importo del servizio a base di gara. Ai sensi dell'ultimo periodo del comma 2 dell'art. 41 del Codice, si precisa che l'importo di fatturato globale richiesto è da ritenersi congruo e non eccessivo/discriminatorio, atteso che permette la più ampia partecipazione alla procedura, non essendo revocabile in dubbio che i cennati volumi d'affari hanno da un lato il fine di ampliare la platea dei concorrenti e, dall'altro lato, di dimostrare comunque la capacità del concorrente di far fronte agli impegni economici proporzionati a quello conseguente all'aggiudicazione.

Capacità tecnica
Livelli minimi di capacità eventualmente richiesti:
Secondo quanto previsto dell’art. 263, comma 1, del Regolamento, in concorrenti dovranno possedere i seguenti requisiti di capacità tecnica:
(ii) avvenuto espletamento, negli ultimi 10 anni precedenti la data di pubblicazione del Bando di Gara, di servizi di progettazione o direzione lavori o coordinamento per la sicurezza, di cui all'art. 252 del Regolamento, relativi a lavori appartenenti ad ognuna delle categorie e classi/grado di complessità dei lavori cui si riferiscono i servizi da affidare, indicate al precedente art. 2.2., per un importo globale per ogni categoria pari ad almeno 2 volte l'importo stimato dei lavori cui si riferisce la prestazione, calcolato con riguardo ad ognuna delle categorie e classi/grado di complessità

Decennio di riferimento: dal 2006 al 2015.

ID Opera: S.03; Ex lege 143/’49: I/g; Grado complessità: 0,95; Declaratoria sintetica: Strutture o parti di strutture in c.a….; Importo lavori da eseguire: 882 246,73 EUR; Requisito importo dei servizi svolti: 1 764 493,46 EUR.

ID Opera: IA.03; Ex lege 143/’49: III/c; Grado complessità: 1,15; Declaratoria sintetica: Impianti elettrici in generale, impianti di illuminazione…; Importo lavori da eseguire: 680 869,33 EUR; Requisito importo dei servizi svolti: 1 361 738,66 EUR.

ID Opera: E.18; Ex lege 143/’49: I/c; Grado complessità: 0,95; Declaratoria sintetica: …giardini, parchi gioco, piazze e spazi pubblici all’aperto; Importo lavori da eseguire: 6 854 970,72 EUR; Requisito importo dei servizi svolti: 13 709 941,44 EUR.

Totale Importo lavori da eseguire: 8 418 086,78 EUR

Totale Requisito importo dei servizi svolti: 16 836 173,56 EUR

(iii) avvenuto svolgimento, negli ultimi 10 anni precedenti la data di pubblicazione del Bando di Gara, di almeno 2 servizi di progettazione o direzione lavori o coordinamento per la sicurezza, di cui all'art. 252 del Regolamento, relativi a lavori appartenenti ad ognuna delle categorie e classi/grado di complessità dei lavori cui si riferiscono i servizi da affidare, indicate all'art. 2.2. del Disciplinare a cui si rimanda, per un importo totale non inferiore a 0,80 volte l'importo stimato dei lavori cui si riferisce la prestazione, calcolato con riguardo ad ognuna delle categorie e classi/grado di complessità e riferiti a tipologie di lavori analoghi per dimensione e per caratteristiche tecniche a quelli oggetto dell'affidamento:

Decennio di riferimento: dal 2006 al 2015.

ID Opera: S.03; Ex lege 143/’49: I/g; Grado complessità: 0,95; Declaratoria sintetica: Strutture o parti di strutture in c.a….; Importo lavori da eseguire: 882 246,73 EUR; Requisito importo dei servizi svolti: 705 797,38 EUR.

ID Opera: IA.03; Ex lege 143/’49: III/c; Grado complessità: 1,15; Declaratoria sintetica: Impianti elettrici in generale, impianti di illuminazione…; Importo lavori da eseguire: 680 869,33 EUR; Requisito importo dei servizi svolti: 544 695,46 EUR.

ID Opera: E.18; Ex lege 143/’49: I/c; Grado complessità: 0,95; Declaratoria sintetica: …giardini, parchi gioco, piazze e spazi pubblici all’aperto; Importo lavori da eseguire: 6 854 970,72 EUR; Requisito importo dei servizi svolti: 5 483 976,58 EUR.

Totale Importo lavori da eseguire: 8 418 086,78 EUR

Totale Requisito importo dei servizi svolti: 6 734 469,42 EUR

(iv) numero medio annuo di personale tecnico (comprendente i soggetti indicati all’art. 263, comma 1, lett. d) del Regolamento) utilizzato nel miglior triennio del quinquennio precedente la data di pubblicazione del Bando di Gara, in misura non inferiore a 2 volte le unità stimate (e pari a n. 4 unità) per lo svolgimento dell’incarico. Nel caso di liberi professionisti singoli e associati di cui all’art. 90, co. 1, lett. d), del Codice, nel numero medio annuo può essere computato anche il titolare dello studio.

A mente della Determinazione ANAC n. 4/2015 si precisa che: “Per quanto riguarda le unità facenti parte dell’organico medio annuo, da fissarsi in misura variabile tra 2 e 3 volte le unità stimate nel bando di gara, la norma deve essere interpretata alla luce di quanto previsto dall’art. 90, co. 1, lett. d), del Codice, ai sensi del quale è ammessa la partecipazione alle gare di liberi professionisti (singoli o associati), i quali, proprio in virtù della loro natura giuridica, non dispongono di un organico di personale/tecnici. Al citato requisito dell’organico deve, pertanto, essere necessariamente data una lettura in ragione della tipologia diversa di soggetti partecipanti alla gara. Il requisito va dunque inteso come organico medio annuo negli ultimi 3 anni (ora miglior triennio del quinquennio precedente la data di pubblicazione del Bando di Gara) per i soggetti organizzati in forma societaria (società di professionisti e società di ingegneria) e come possesso delle unità minime stimate nel bando per i liberi professionisti. Questi ultimi potranno raggiungere il numero di unità fissate nel bando di gara mediante la costituzione di un raggruppamento temporaneo di professionisti”.

I servizi valutabili sono quelli iniziati ed ultimati nel decennio antecedente la pubblicazione del bando di gara, ovvero parte di essi ultimata nello stesso periodo per il caso di servizi iniziati in epoca precedente, ovvero la parte di essi espletata nello stesso periodo per il caso di servizi ancora in corso.

Saranno presi in considerazione esclusivamente incarichi svolti per fasi intere di servizio. Non saranno ammessi i servizi che siano stati svolti sviluppando soltanto alcuni livelli. Ai fini della verifica dei requisiti di cui al punto b) saranno quindi considerati solo gli importi relativi a prestazioni complete di progettazione o di direzione lavori o di coordinamento per la sicurezza in fase di progettazione o coordinamento per la sicurezza in fase di esecuzione.

Nel caso in cui gli incarichi siano stati realizzati con la partecipazione di altri professionisti, dovrà essere indicata la quota parte realizzata dal professionista concorrente e solo questa potrà essere valutata ai fini dell’ammissione alla gara.

Nel caso di società o consorzi, il possesso dei requisiti di cui all’art. 9.4, lettera c), punti ii) e iii) dovrà essere riferito agli effettivi soggetti individuati per l’espletamento degli incarichi oggetto dell’appalto (Direttore dei lavori e Coordinatore per la Sicurezza in fase di Esecuzione).

v) Legittimazione giuridica allo svolgimento dei servizi tecnici di cui trattasi (e dunque possesso dei requisiti professionali di cui all’art. 39 del Codice) e sussistenza dei requisiti di cui all'art. 254 del Regolamento, quanto alle società di ingegneria, e all’art. 255, quanto alle società tra professionisti.

Ai fini della dimostrazione del possesso dei requisiti, tali categorie e classi/grado di complessità trovano corrispondenza nella tavola Z-1 del D.M. 31.10.2013, n. 143, ovvero con le classi e categorie di cui alla Legge 143/1949, come indicato nelle tabelle “Categorie e importi” di cui all’art. 2.2. del Disciplinare di Gara a cui si rimanda.

I requisiti speciali di cui all’art. 9.4, lettera c), punti (i), (ii) e (iv) del Disciplinare a cui si rimanda (nonché sopra riportati) devono essere posseduti cumulativamente dal raggruppamento, fermo restando che in ogni caso il mandatario deve possedere i requisiti in misura percentuale superiore a ciascuno dei mandanti.

Si precisa che il requisito di cui all’articolo 9.4., lettera c), punto (iii), del presente Disciplinare [c.d. “servizi di punta”] non è frazionabile fra i diversi operatori economici; pertanto in caso di raggruppamento ognuno dei due servizi di punta richiesti per ciascuna classe o categoria dovranno essere stati svolti interamente da uno dei soggetti raggruppati e la somma complessiva dovrà raggiungere almeno la percentuale richiesta.

Ai sensi dell’art. 37, comma 4, i raggruppamenti temporanei di concorrenti devono indicare nella propria offerta le parti del servizio che ciascun soggetto raggruppato intende eseguire.

Informazioni relative ad una particolare professione
Sono ammessi a partecipare alla gara, ai sensi dell'art. 252, comma 2, del Regolamento, i soggetti di cui all'art. 90, comma 1, lett. d), e), f), f-bis), g) e h) del Codice, qualora siano in possesso dei requisiti economico-finanziari e tecnico-organizzativi inerenti ai servizi attinenti all'architettura e all'ingegneria di cui all'art. 263 del Regolamento, adeguati al presente appalto come meglio specificato al punto III.2.1).

Tipo di procedura: Aperta

Criteri di aggiudicazione
Offerta economicamente più vantaggiosa in base ai criteri indicati nel capitolato d'oneri, nell’invito a presentare offerte o a negoziare oppure nel documento descrittivo

Informazioni complementari
1. La presente procedura aperta è espletata con il supporto di strumenti elettronici ai sensi degli artt. 74 e 77, commi 5 e 6 del Codice. In particolare, ai fini della presente procedura, è prevista unicamente la trasmissione e ricezione elettronica delle offerte, ai sensi dell'art. 77, co. 7, lettera c) del Codice attraverso il Portale https://ingre.bravosolution.com (di seguito anche «il Portale» o «la piattaforma»), conforme alle previsioni in materia stabilite nel richiamato art. 77 del Codice.
Per partecipare alla presente procedura è necessario il possesso della seguente dotazione tecnica minima:
a) Personal Computer collegato ad Internet con le caratteristiche tecniche minime indicate nella home page del Portale, sezione «Requisiti di sistema»
b) Indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC)
c) Indirizzo di Posta Elettronica NON certificata
d) Utenza valida per l'accesso all'area riservata sul Portale secondo le indicazioni di cui al successivo capoverso 2.
e) Per ciascun Offerente e/o Operatore Economico è necessario inoltre che:

  • il titolare se si tratta di impresa individuale;
  • il/i socio/i se si tratta di società in nome collettivo;
  • il/i socio/i accomandatario/i se si tratta di società in accomandita semplice;
  • gli amministratori muniti di potere di rappresentanza se si tratta di altro tipo di società o consorzio;
  • siano in possesso di un certificato di firma digitale in corso di validità conforme ai requisiti indicati dall'Agenzia per l'Italia Digitale (www.agid.gov.it). Per l'apposizione della firma digitale si rinvia quanto previsto dal D.lgs. n. 82/2005. Per ulteriori informazioni e dettagli si rimanda al Disciplinare di Gara.

2. Per partecipare alla gara, scaricare la documentazione di gara, porre quesiti, ricevere le risposte e per presentare l'offerta è necessario registrarsi gratuitamente al Portale https://ingre.bravosolution.com.

Per completare il processo di registrazione al Portale è necessario che i concorrenti provvedano ai seguenti adempimenti:
a) Accedere al Portale https://ingre.bravosolution.com e cliccare «Registrazione Fornitori»; accettare online i documenti «Condizioni generali di partecipazione agli eventi svolti tramite la piattaforma tecnologica» e «Informativa privacy»; compilare i «Dati di Registrazione», tenendo presente che la email PEC indicata nell'area «Informazioni utente» riceverà la password di accesso al Portale nonché ogni ulteriore comunicazione inerente il Portale medesimo al termine del processo di registrazione. Attenzione: nello spazio riservato alla email dell'area «Informazioni Utente» è richiesto di inserire sia una email PEC, sia una email non PEC, separate da «;».
b) Scaricare sul proprio computer, dalla home page del Portale, le «Condizioni generali» («Condizioni generali di partecipazione agli eventi svolti tramite la piattaforma tecnologica») e inviarle via fax al numero +3902266002242 debitamente sottoscritte da un legale rappresentante o procuratore con idonei poteri di firma, accompagnate da copia fotostatica di un documento di identità del firmatario (e, nel caso, da relativa Procura).
c) contattare il personale di BravoSolution dedicato a INGRE (numero dedicato: +3902266002610, attivo da lun. a ven. dalle 9:00 alle 18:00) per ottenere eventuale supporto nella procedura di registrazione e di successiva abilitazione al portale.
Verificata la documentazione di cui sopra, entro 24 ore dalla ricezione del fax di cui alla suddetta lettera b), INGRE renderà attive le chiavi di accesso (User ID e Password) generate automaticamente in fase di registrazione al Portale. Fino a quel momento la sola registrazione del Fornitore non sarà sufficiente per partecipare agli eventi svolti tramite il Portale.
Il processo di registrazione ed abilitazione al Portale dovrà essere completato entro 2 giorni lavorativi dal termine del ricevimento delle offerte. Oltre tale data, la registrazione non potrà essere garantita.
Si precisa che la registrazione è a titolo gratuito ed è condizione necessaria per ottenere la documentazione di gara, per effettuare il sopralluogo, per l'invio di quesiti alla Stazione appaltante e per formulare l'offerta.
Al termine della registrazione sarà inviata una mail automatica da sistema contenente una password provvisoria che potrà essere modificata al primo accesso al Portale.
In caso di partecipazione alla gara di RTI/Consorzi/GEIE costituiti o costituendi, l'impresa e/o soggetto indicata/o come mandataria/capogruppo sarà l'unico soggetto a dover procedere alla registrazione e dunque abilitato ad operare sul Portale, fermo restando che la documentazione dovrà essere sottoscritta digitalmente, laddove previsto, da tutti i soggetti che compongono il raggruppamento, consorzio o G.E.I.E.
Per partecipare alla presente procedura è necessario che i concorrenti provvedano ai seguenti adempimenti:
d) Accedere al Portale (previa attivazione di apposita user ID e password) nella sezione «RDO» (richieste di offerta) cliccando su «RDO per tutti»;
e) accedere alla presente procedura individuata dal seguente codice: «rfq_2 - Biblioteca degli Alberi_Area Gioia_Proc. Aperta DL e Sicurezza» e selezionare il tasto «Esprimi interesse». Da questo momento la RDO sarà visibile soltanto all'interno dell'area «Mie RDO»;
f) Scaricare la documentazione di gara dall'area «Allegati Buyer»
g) Accedere a «Mia Risposta», cliccare su «Rispondi» e poi su «Modifica Risposta» di ciascuna Risposta configurata (Qualifica, Tecnica ed Economica) provvedendo secondo le disposizioni indicate nel Disciplinare di Gara a cui si rimanda.

Documenti Allegati