#Scuolesicure: 46 milioni per l’adeguamento strutturale e antisimico

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 270 del 19 novembre 2015 è stato pubblicato il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 15 settembre 2015 recante “A...

25/11/2015
© Riproduzione riservata
#Scuolesicure: 46 milioni per l’adeguamento strutturale e antisimico
Sulla Gazzetta Ufficiale n. 270 del 19 novembre 2015 è stato pubblicato il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 15 settembre 2015 recante “Assegnazione alle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Sicilia, Toscana, Umbria, Valle d'Aosta e Veneto, di risorse finanziarie, ai sensi dell'articolo 32-bis del decreto-legge 30 settembre 2003, n. 269, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 novembre 2003, n. 326”.

Il provvedimento prevede risorse stanziate nell'ambito del fondo di cui all'art. 32-bis del decreto-legge 30 settembre 2003, n.269 per interventi di:
  • adeguamento strutturale e antisismico di edifici scolastici;
  • costruzione di nuovi edifici scolastici di proprietà pubblica in sostituzione di quelli esistenti a elevato rischio sismico.
L’allegato al decreto contiene l’elenco degli interventi che saranno finanziati per l'adeguamento strutturale ed antisismico degli edifici scolastici e la costruzione di nuovi Istituti che andranno a sostituire quelli esistenti a rischio sismico.
Le risorse - del valore complessivo di oltre 46 milioni - sono state assegnate alle Regioni grazie al “Fondo per interventi straordinari della Presidenza del Consiglio dei Ministri”, di cui all'art. 32-bis del D.L. 269/2003, a valere sul totale delle assegnazioni delle annualità 2012- 2013 e delle riassegnazioni dell’annualità 2011 definite con il DPCM del 8 luglio 2014.

Gli importi maggiori alla Sicilia con 7.699.061,88 euro per n. 6 interventi ed alla Campania con 7.348.497,76 euro per n. 8 interventi; seguono il Lazio con 5.050.765,40 e n. 5 interventi, la Calabria con 4.067.061,20 e n. 11 interventi, l’Emilia-Romagna con 3.242.625,32 euro e 5 interventi, la Toscana con 3.030.241,11 euro e n. 7 interventi e le altre Regioni cn impori inferiori ai 3 milioni di Euro.

In allegato il DPCM con gli interventi finanziati

A cura di Redazione LavoriPubblici.it
     

Documenti Allegati