Sistri, in Gazzetta il Decreto n. 78/2016 con le nuove regole

Il sistema di tracciabilità dei rifiuti cambia nuovamente regole e manda in pensione il vecchio Decreto 18 febbraio 2011, n. 52. È stato, infatti, pubblic...

26/05/2016
© Riproduzione riservata
Sistri, in Gazzetta il Decreto n. 78/2016 con le nuove regole

Il sistema di tracciabilità dei rifiuti cambia nuovamente regole e manda in pensione il vecchio Decreto 18 febbraio 2011, n. 52.

È stato, infatti, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale 24/05/2016, n. 120 il Decreto Ministero dell'Ambiente 30 marzo 2016, n. 78 recante "Regolamento recante disposizioni relative al funzionamento e ottimizzazione del sistema di tracciabilità dei rifiuti in attuazione dell'articolo 188-bis, comma 4-bis, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152" che entrerà ufficialmente in vigore l'8 giugno 2016

Il nuovo Regolamento è composta da 24 articoli e due allegati:

Titolo I - Disposizioni generali

  • Art. 1 - Definizioni
  • Art. 2 - Procedure
  • Art. 3 - Gestione dei flussi di informazioni acquisiti con il SISTRI
  • Art. 4 - Iscrizione al SISTRI
  • Art. 5 - Rifiuti urbani della Regione Campania

Titolo II - Obblighi derivanti dall'applicazione del sistri

  • Art. 6 - Procedure di adesione al SISTRI
  • Art. 7 - Contributo di iscrizione al SISTRI
  • Art. 8 - Consegna dei dispositivi
  • Art. 9 - Monitoraggio degli impianti di trattamento di rifiuti iscritti al SISTRI
  • Art. 10 - Informazioni da fornire al SISTRI
  • Art. 11 - Coordinamento tra soggetti iscritti al SISTRI e soggetti non iscritti al SISTRI

Titolo III - Procedure speciali

  • Art. 12 - Procedure di emergenza
  • Art. 13 - Procedure per la gestione di speciali categorie di rifiuti
  • Art. 14 - Disposizioni specifiche per i trasportatori
  • Art. 15 - Impianti di recupero e di smaltimento di rifiuti urbani

Titolo IV - Disposizioni procedimentali

  • Art. 16 - Attestazione dell'assolvimento degli obblighi del produttore dei rifiuti
  • Art. 17 - Procedure per le comunicazioni da effettuare al SISTRI
  • Art. 18 - Disposizioni in materia di interoperabilità

Titolo V - Modalità operative semplificate

  • Art. 19 - Delega della gestione operativa
  • Art. 20 - Convenzione con il gestore del servizio di raccolta o con la piattaforma di conferimento

Titolo VI - Catasto dei rifiuti

  • Art. 21 - Trasmissione dei dati al catasto dei rifiuti, all'albo nazionale gestori ambientali e al SITRA
  • Art. 22 - Catasto telematico dei rifiuti

Titolo VII - Disposizioni transitorie, finali e abrogazioni

  • Art. 23 - Disposizioni transitorie
  • Art. 24 - Oneri informativi per cittadini e imprese

Allegato 1 - Contributi sistri e costi dei dispositivi

Allegato 2 - Oneri introdotti

Saranno pubblicati uno o più decreti del Ministro dell'Ambiente, di natura non regolamentare, con i quali saranno definite le procedure operative necessarie:

  • per l'accesso al SISTRI;
  • l'inserimento e la trasmissione dei dati;
  • per i casi particolari in cui si richiedano disposizioni differenziate o specifiche.

Tali modalità modificheranno anche i contributi ed i costi dei dispositivi previsti all'allegato 1 al decreto e alla revisione dell'entità dei contributi a carico dei soggetti che aderiscono al SISTRI su base volontaria, che sono stabiliti in misura ridotta rispetto agli importi dovuti dai soggetti obbligati per le analoghe categorie di riferimento.

A cura di Redazione LavoriPubblici.it

Tag:

Documenti Allegati